Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
18 Luglio 2016

Estate a Oropa 2016: concerti, visite guidate, mostre e appuntamenti culturali

Fitto calendario di appuntamenti a luglio e agosto 2016
Facebooktwitterpinterestmail
Dopo il successo dell’evento “Ritorno a Oropa dei Piemontesi nel mondo”, il programma delle iniziative dell’estate al Santuario di Oropa (via Santuario di Oropa, 480 –  Biella) continua, con un calendario ricco di appuntamenti.

 

OROPA IN MUSICA

Una rassegna di concerti e di approfondimenti musicali, per riscoprire il prestigioso organo della Basilica Antica.

Nei mesi di luglio e agosto, alle ore 21, nella Basilica Antica del Santuario di Oropa, si terranno quattro lezioni-concerto d’organo aperte al pubblico, a cura dell’organista torinese Sebastiano Domina. Durante i concerti, che spaziano dalla musica antica al periodo barocco, dalla musica romantica a quella contemporanea, verranno date nozioni tecniche e storiche sull’organo: un’occasione unica per scoprire e conoscere da vicino i segreti di questo straordinario strumento.

Sabato 30 luglio, ritorna l’imperdibile appuntamento con il XIX Festival internazionale Storici Organi del Biellese, con il maestro Mario Verdicchio.

L’organo della Basilica Antica di Oropa è stato voluto fortemente da Pietro Magri, il grande organista di Oropa, per accompagnare le funzioni liturgiche e per eseguire le musiche da lui composte e quelle dei compositori che prediligeva, come Bach. Inaugurato nel 1920 durante la Quarta Incoronazione, è ritornato al suo splendore grazie ai restauri condotti nel 2006.

PROGRAMMA:

Venerdì 22 luglio, ore 21 – Basilica Antica: “La Musica Antica (1300-1650)”

Breve introduzione della storia dell’organo e presentazione storica stilistica dei brani che di volta in volta verrano eseguiti. Si spazierà da brani madrigalistici tratti da manoscritti collezionati nel British Museum di Londra come Flos Vernalis ed Aquila Altera; brani tratti da I Fiori musicali di Girolamo Frescobaldi e da altri autori spagnoli come Jimenez-Juan Cabanilles e Pablo Bruna.

 

Sabato 30 luglio, ore 21 – Basilica Antica: Concerto d’organo, nell’ambito del XIX festival Storici Organi del Biellese. Suona il maestro Mario Verdicchio.

In programma, brani di Felix Mendelssohn Bartholdy (1809 – 1847), Oreste Ravanello (1871 – 1938), Marco Enrico Bossi (1861 – 1925), Louis Vierne (1870 – 1937).

Mario Verdicchio è nato nel 1953 a Fidenza (Parma) e ha studiato Pianoforte ed Organo presso il conservatorio di Parma. Ha proseguito il perfezionamento organistico a Parigi con Marie-Claire Alain. Ha partecipato ad importanti Festivals e Rassegne organistiche europee. Il suo repertorio comprende l’intera opera bachiana, di cui ha sovente proposto concerti monografici imperniati in particolare sulle grandi raccolte di corali, come la terza parte del Klavierubung, i Corali di Lipsia o le Triosonate, episodi su cui si è soffermata la Stampa tedesca, come il “Frankfhrther Blatte”. Ha eseguito l’intera opera di Cesar Franck, Sinfonie di Widor e Vierne, di cui ha regisrato in CD la Terza Sinfonia per organo, vari autori contemporanei, come Maurice Duruflè, di cui ha eseguito l’Opera Omnia. Ha registrato Cd per conto della VIDEORAI FONOLA con musiche di Franck, Liszt, Vierne, Duprè, riscuotendo entusiastiche critiche da parte delle principali riviste musicali: Amadeus, Suonare ecc. E’ organista titolare dell’Abbazia Benedettina di S. Giovanni Evangelista di Parma di cui cura anche la Stagione Musicale “Ottobre in Monastero”: una delle rasssegne più apprezzate della città. E’ insegnante di organo principale presso il Conservatorio di Parma.

 

Venerdì 5 agosto, ore 21 – Basilica Antica: “La musica barocca”

Esecuzione dei seguenti brani:

Domenico Zipoli: Partita in la minore, dall’intavolatura per organo e cembalo

J.S. Bach: corali tratti dall’ Orgelbüchlein e trascrizioni dei concerti di Vivaldi e dalla cantata n. 147 corale Jesus Bleibet Mein Freude

Domenico Cimarosa: sinfonia per organo dall’opera Gli Orazi e i Curiazi

 

Venerdì 12 agosto, ore 21 – Basilica Antica: “La musica romantica”

Esecuzione dei brani degli autori italiani Padre Davide da Bergamo, Vincenzo Bellini e del compositore belga C.A. Frank: Piece Heroique

 

Venerdì 19 agosto, ore 21 – Basilica Antica: “Il Novecento e la musica contemporanea”

Esecuzione dei brani di:

Louis Vierne: Carillon de Westminster

Edward Elgar: Pomp and Circumstance, Marcia militare n. 1

Jehan Alain: Litanies

José Ángel Hevia Velasco: Busindre Reel

Andrea Bocelli: Il mare calmo della sera ; Con te partirò

 

VISITE GUIDATE

Dal 26 giugno al 4 settembre, tutte le domeniche, ore 11 e ore 15

Visite guidate al complesso monumentale del Santuario, al Museo dei Tesori e agli Appartamenti Reali dei Savoia.

 

Giovedì 11 e martedì 16 agosto, ore 21 – Oropa sotto le stelle: visite guidate al Santuario, al Museo dei Tesori e agli Appartamenti Reali, nella suggestiva atmosfera notturna.

 

Dal 16 luglio al 20 agosto, tutti i sabati, ore 15 Visite guidate a tema, per scoprire gli aspetti più “sconosciuti” del santuario:

        Sabato 23 luglio e sabato 13 agosto

Ore 15: Visita al Sacro Monte patrimonio UNESCO. Ritrovo ai cancelli

Una straordinaria opportunità per scoprire con la guida le opere scultoree e pittoriche delle cappelle del Sacro Monte di Oropa, dedicate alla vita della Vergine. Riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, insieme ai nove Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia, il Sacro Monte di Oropa è stato edificato, per volontà delle comunità del Biellese, tra il 1620 e il 1720. Grandi plastificatori e pittori come i fratelli D’Enrico, Pietro Giuseppe e Carlo Francesco Auregio, i Galliari, furono tra i grandi artisti che lavorarono al Sacro Monte contribuendo a realizzare su questo teatro naturale montano un percorso di fede mediato dall’architettura, dalla pittura e dalla scultura. Dall’Immacolata Concezione della Vergine fino alla Cappella dell’Incoronazione, che conta circa 150 statue di terracotta policroma a grandezza naturale, si sviluppa la passeggiata tra storia, arte e natura in un vero e proprio paesaggio sacralizzato.

        Sabato 30 luglio

Ore 15: Visita guidata al Cimitero Monumentale. Ritrovo al cimitero

Il Cimitero di Oropa, situato accanto al percorso devozionale del Sacro Monte, è interessante per i suoi molteplici aspetti scultorei, architettonici, storici e affettivi. Costituito da un campo aperto delimitato da un porticato e dal soprastante bosco, ricorda l’assai più grande cimitero di Genova: non per nulla quello di Oropa è stato definito “la piccola Staglieno”. Inaugurato nel 1877 su progetto dell’Ing. Camusso, il cimitero di Oropa presenta motivi di interesse sia per i personaggi ivi sepolti, sia per le opere di scultura, pittura e architettura che contiene. Qui riposano lo statista Quintino Sella, tre vescovi fra cui monsignor Giovanni Pietro Losana – il più famoso e benemerito fra coloro che ressero la diocesi di Biella – nonché prestigiosi imprenditori (da Oreste Rivetti a Riccardo Gualino), uomini politici, combattenti (come la Medaglia d’Oro Costantino Crosa), artisti (fra cui va annoverato il grande fotografo Vittorio Sella), scienziati e nobili biellesi.

Il cimitero di Oropa ci permette di seguire l’evoluzione della scultura italiana degli ultimi centotrenta anni: fra le notevoli opere di scultura si segnalano in primo luogo quelle del casalese Leonardo Bistolfi, capofila del Simbolismo italiano (tombe Canepa e Serralunga), e del lombardo Odoardo Tabacchi: due nomi di statura europea. Numerose le opere di artisti piemontesi e dei maggiori scultori biellesi: Giuseppe Bottinelli, Massimino Perino, Sebastiano Caneparo e Stefano Vigna. Sabato 6 agosto

Ore 15: “Le porte di Oropa”. Visita guidata alla scoperta dei percorsi dei pellegrini al Santuario della Madonna Nera

        Sabato 20 agosto

Ore 15: Visita guidata alla Basilica Superiore. Ritrovo alla Basilica Superiore

 

Per info: via Santuario di Oropa, 480 –  Biella Oropa (BI) – Tel. 015.25551200 – Fax 015.25551219, www.santuariodioropa.itinfo@santuariodioropa.it