Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Estate alle Terme di Lurisia: oltre 40 appuntamenti

Facebooktwitterpinterestmail

È pronta a scattare l’estate 2018 delle Terme di Lurisia. Stilato il calendario per i mesi di luglio e agosto con oltre quaranta appuntamenti suddivisi in diverse categorie: incontri culturali e letterari, conferenze, concerti, spettacoli, iniziative gastronomiche e molto altro.

Ecco i primi appuntamenti (per il dettaglio vedere programma allegato);

 

  • “Donne di Talento”: sabato 30 giugno alle 16

Una rassegna dedicata al centenario dalla visita di Marie Curie.

Si inizia con Laura Milani direttrice dello IAAD-Istituto d’Arte Applicata e Design.

“Donne di Talento: 100 anni fa Marie Curie a Lurisia” è la nuova rassegna dedicata al premio Nobel che nel 1918 visitò le fonti di Lurisia e ne confermò le eccezionali proprietà terapeutiche.

Durante il primo incontro – sabato 30 giugno alle ore 16 – Laura Milani, direttrice dello IAAD-Istituto d’Arte Applicata e Design, creatrice della “Scuola Possibile” e già presidente del Museo Nazionale del Cinema, dialogherà con Alessandro Invernizzi, amministratore delegato dell’istituto idrotermale.

Personalità poliedrica – abile manager e comunicatrice, docente universitaria e designer – Laura Milani è attualmente una delle donne di maggior successo nel panorama italiano. A lei si deve la creazione di un innovativo filone di formazione accademica dedicato al design e riconosciuto dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca).

“Marie Curie, vincitrice di due premi Nobel in due diverse discipline – spiegano all’Istituto Idrotermale di Lurisia – è l’esempio di una donna volitiva e capace, dotata di un’acuta intelligenza e di tanta abnegazione per lo studio e la ricerca”.

Marie Curie sarà anche la protagonista della grande manifestazione in programma dal 16 al 18 agosto al centro termale della provincia di Cuneo.

 

  • Corso di Cucina per bambini: lunedì 2 luglio ore 14.00, nel salone delle terme (nei pressi della zona bar)

Il Corso di Cucina per bambini rappresenta una delle novità dell’estate 2018 di Lurisia. Il progetto ludico-didattico si terrà fino a fine agosto ogni lunedì (dalle 14 alle 15.30) e ogni sabato (dalle 10 alle 11.30). è dedicato ai bambini dai 5 ai 12 anni (minimo 3, massimo 8 iscritti. Prezzo 6 euro per singolo incontro, 20 euro per pacchetto da 4 incontri).

Lunedì 2 luglio i piccoli impareranno a cucinare uno dei loro piatti preferiti: la pizza. E ad ogni successivo incontro verrà insegnata ai partecipanti una nuova ricetta: 7 luglio biscotti, 9 luglio polpetta party, 14 luglio muffins, 16 luglio salatini, 21 luglio crostata, 23 luglio dolci freschi, 28 luglio biscotti salati, 30 luglio pasta fresca, 4 agosto biscotti, 6 agosto pizza, 11 agosto muffins, 13 agosto polpetta party, 18 agosto dolci freschi, 20 agosto salatini, 25 agosto crostata, 27 agosto biscotti salati.

Corso tenuto dalla Sig.ra Katia Dho

 

  • Mattinata ballerina: martedì 3 luglio ore 10, Parco delle Terme di Lurisia

Ritorna il tradizionale appuntamento di ballo e musica di intrattenimento con il maestro Tony Rocca che si esibirà tutti i martedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 12 nei mesi di luglio e di agosto. Ingresso libero.

 

  • Mercoledì 4 luglio ore 10, Sala Cignolini – Terme di Lurisia: Carola Benedetto e Luciana Ciliento presentano “La Terra non è mai sporca”

Prima di settimana di eventi del calendario estivo per le Terme di Lurisia. Si comincia mercoledì 4 luglio con la presentazione de “La terra non è mai sporca”, libro scritto a quattro mani da Carola Benedetto, autrice e regista e studiosa dell’India, con Luciana Ciliento, interprete e condirettrice del Festival “Per sentieri e remiganti”.

L’incontro è in programma alle 10 nella Sala Cignolini dell’istituto idrotermale del Monregalese e inaugura la rassegna culturale promossa con la Libreria Confabula di Mondovì e con la Biblioteca Civica di Roccaforte Mondovì.

“La terra non è mai sporca” è un testo particolare, descrive la terra come il “grande giardino” della reciproca conoscenza, per giungere a scoprire il mistero del mondo. La Terra è pianeta, suolo, polvere; è un mosaico che comprende le terre alte dell’alpinista, il vuoto sotto i piedi del funambolo, l’agricoltura del futuro, il luogo dello spirito, il luogo che accoglie la vita. “Il testo – dicono le autrici – è nato in un viaggio e con il viaggio si è costruito, incontrando persone molto diverse tra loro, ma accomunate dal profondo legame con la terra. perché come dice Pierre Rabhi, contadino-poeta, e padre dell’agroecologia, “la terra è di tutti”.

 

Per tutti gli altri appuntamenti vedere programma allegato.