Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

L’Arcivescovo su accordo Fiat-Chrysler: segnale di incoraggiamento

La dichiarazione di mons. Nosiglia a «La Voce del Popolo»
Facebooktwitterpinterestmail
In riferimento alla notizia dell’accordo sull’acquisizione da parte di Fiat del 41,5% di Chrysler, l’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia ha rilasciato la seguente dichiarazione al settimanale diocesano «La Voce del Popolo»:

 
«All’inizio di quest’anno la notizia sull’accordo per l’acquisizione da parte di Fiat del 41,5% di Chrysler è un segnale positivo sia per l’azienda torinese che per i tanti lavoratori del gruppo ancora in cassintegrazione, per Torino e per il nostro Paese. Rendo grazie al Signore e a chi ha lavorato per propiziare questo risultato operando con coraggio e impegno per raggiungerlo. Mi auguro che questa operazione rappresenti per il nostro territorio un incoraggiamento a riprendere fiducia nel rilancio economico delle realtà produttive».
 
Ulteriori approfondimenti su «La Voce del Popolo» in edicola a partire da venerdì 3 gennaio 2014.