Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
11 Gennaio 2015

Mons. Anfossi ferito in un incidente stradale: dichiarazione di mons. Nosiglia

L'incidente lunedì 2 febbraio 2015. Migliorano le sue condizioni
Facebooktwitterpinterestmail

Buone notizie dall’ospedale di Alessandria per la salute di mons. Giuseppe Anfossi, il vescovo emerito di Aosta ricoverato in seguito ad un incidente automobilistico avvenuto nella notte di lunedì 2 febbraio. Dal sito della diocesi di Aosta, il vescovo mons. Franco Lovignana conferma che mons. Anfossi “è stato risvegliato dal coma farmacologico ed è ora vigile. Le sue condizioni sono giudicate positivamente dai medici che lo hanno in cura”. L’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia rinnova l’invito alla preghiera al clero e alla comunità diocesana (cfr. testo qui di seguito e l’audio in allegato raccolto da Primaradio).

Di seguito la dichiarazione dell’Arcivescovo di Torino del 3 febbraio:

«Rivolgo un invito forte, al clero e a tutta la comunità diocesana, a pregare per il carissimo mons. Giuseppe Anfossi, vittima di un grave incidente automobilistico. Mons. Anfossi, per molti anni vescovo di Aosta e prima responsabile dell’Ufficio Famiglia della Cei, è un nostro prete torinese. A Torino è cresciuto e ha vissuto gli anni decisivi del suo ministero; a Torino è tornato, a conclusione del suo servizio episcopale ad Aosta, per continuare a rendersi utile presso la comunità parrocchiale della Madonna della Divina Provvidenza.
All’invito a pregare unisco il mio pensiero caldo e affettuoso per l’amico mons. Giuseppe, con l’augurio di una rapida ripresa.

Mons. Cesare Nosiglia
Arcivescovo di Torino
»