Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
22 Giugno 2015

Papa Francesco: a Torino un “ritorno a casa” accogliente, ben oltre le mie aspettative

Lunedì 22 giugno 2015 il congedo del Santo Padre dalla città, dopo due giorni di incontri intensi ed emozionanti
Facebooktwitterpinterestmail

A conclusione dell’incontro al Tempio valdese, lunedì 22 giugno 2015, padre Ciro Benedettini, vicedirettore della Sala Stampa Vaticana, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

«Il Santo Padre è molto contento e soddisfatto della calorosa accoglienza ricevuta a Torino. Accoglienza che è andata ben oltre le sue aspettative. Ecco le parole del S. Padre: “Ogni incontro è stato molto importante: con il mondo del lavoro, la famiglia salesiana, i giovani, la comunità del Cottolengo. Incontri che hanno assunto un valore particolare nel contesto del grande momento di preghiera silenziosa davanti alla Sindone e dell’incontro di stamane con i fratelli e le sorelle Valdesi. Un grande valore ha assunto per me la visita alla chiesa di Santa Teresa, dove si sono sposati i miei nonni paterni ed è stato battezzato mio papà Mario”.

Nell’anno del Sinodo il Papa ha voluto compiere questo gesto proprio per ribadire il valore della famiglia e del Battesimo. E per questo ha voluto baciare il fonte battesimale. Nella chiesa dove è nata la famiglia dei suoi avi ha pregato per tutte le famiglie e per il buon esito del Sinodo.

Il S. Padre ha definito la visita a Torino un “ritorno a casa”, come faceva ogni volta che da Buenos Aires veniva in Italia; ed è per questo che anche in questa occasione ha voluto incontrare i suoi familiari: 6 cugini carnali con le proprie famiglie, una trentina di persone in tutto. Per loro il S. Padre celebra la Messa e si intrattiene a pranzo con tutto il gruppo».