Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
14 Marzo 2016

Parrocchia Santi Pietro e Paolo di Leini’: accolta famiglia di siriani

Il 29 febbraio 2016, nell'ambito dell’Operazione «Colomba», grazie alla collaborazione di Ufficio diocesano per la Pastorale Migranti, Comunità di Sant'Egidio e Federazione Chiese evangeliche d'Italia
Facebooktwitterpinterestmail
La Diocesi di Torino sostiene da tempo l’Operazione «Colomba», progetto che risponde all’appello di Papa Francesco ad accogliere rifugiati nelle comunità ecclesiali locali. La sera del 29 febbraio 2016 è arrivata a Leinì (To) una delle 93 famiglie di siriani che da tempo vivevano in un campo profughi del Libano. La famiglia è giunta a Torino non sui barconi o attraverso la rotta balcanica, ma grazie a un corridoio umanitario promosso dalla Comunità di Sant’Egidio e la Federazione delle Chiese evangeliche in Italia.

 

L’Ufficio Pastorale Migranti della Diocesi di Torino si è attivato per l’ospitalità di una di queste famiglie in un appartamento messo a disposizione dalla Parrocchia Santi Pietro e Paolo di Leinì, la cui comunità da settimane sta preparando l’arrivo degli ospiti. La famiglia è composta da 10 membri, di cui due bambini molto piccoli, una di un anno e uno di tre. Per la Chiesa torinese è un segno concreto in risposta a una situazione molto difficile, come dimostra ciò che sta accadendo ai confini tra Grecia e Macedonia o al porto di Calais e da anni nel mare Mediterraneo.

 

Un servizio sulla storia di queste persone e famiglie sarà pubblicato sul prossimo numero del settimanale diocesano “La Voce del Popolo” in uscita giovedì 3 marzo.