Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Pellegrini a Roma per la Messa inaugurale del nuovo pontificato

Martedì 19 marzo, partenza da Torino il giorno precedente. Il messaggio di mons. Nosiglia per l'elezione di papa Francesco
Facebooktwitterpinterestmail
In occasione della S. Messa di inaugurazione del Pontificato di S. S. Papa Francesco, l’Opera Diocesana Pellegrinaggi ha organizzato un viaggio in pullman a Roma, con partenza la sera di lunedì 18 marzo e con rientro la sera del 19 marzo.

 
PROGRAMMA:
Lunedì 18 marzo:
ore 19,00 partenza in pullman da Corso Matteotti 11 per Roma. Viaggio notturno. Soste lungo il percorso.
 
Martedì 19 marzo:
arrivo a Roma nella prima mattinata.
ore 9,30 partecipazione alla S. Messa di inaugurazione del Pontificato di S.S. Papa Francesco in Piazza S. Pietro (nella sezione Documenti del sito il testo integrale dell’omelia).
ore 16,30 partenza in pullman da Roma e rientro a Torino.
 
Per informazioni e prenotazioni:
Opera Diocesana Pellegrinaggi srl – Corso Matteotti, 11 – 10121 Torino, www.odpt.it
da lun. a ven. orario ufficio: Tel. 011 5613501 / 011 5617073; sabato e domenica: sig. Anna Maria cell. 338.64.93.784.
 
Di seguito il messaggio di Mons. Cesare Nosiglia in occasione dell’elezione del nuovo Pontefice, la sera di mercoledì 13 marzo 2013:
 
«Non è facile esprimere a parole la mia più intensa gioia e il rendimento di grazie al Signore, che, a nome di tutta la comunità diocesana, provo per l’elezione di Papa Francesco che i cardinali hanno scelto, sotto la guida dello Spirito Santo, e che suscita in tutti noi un senso profondo di fiducia nel cammino della Chiesa, per il suo futuro nella storia del nostro tempo.
 
Sento nel mio cuore – come credo sia nel cuore di tutti – un grande sollievo, perché veniamo da tempi particolarmente difficili e complessi. Questa elezione dà il senso di una Chiesa che guarda avanti con rinnovata speranza nel Signore e, nel successore di Pietro, trova la sua roccia su cui rinnovare la fede in Cristo e la comunione dell’intero Popolo di Dio. La rapidità dell’elezione manifesta l’unità che i cardinali hanno espresso ed è un buon auspicio per la crescita della comunione in tutta la Chiesa e a servizio dell’intera umanità. A ciascun uomo e donna di buona volontà è indicato chiaramente che la via della “concordia” – cioè dei cuori animati dalla stessa fede e dallo stesso amore – promuove una Chiesa e un mondo sempre più rinnovato nella fraternità e nella speranza.
 
Sono particolarmente lieto perché si tratta di Sua Eminenza il Cardinale Bergoglio: la sua qualificata preparazione teologica, culturale e pastorale, è certamente garanzia di un Magistero e di una guida autorevole e ispirata di cui ritengo che abbiano estremo bisogno ai nostri tempi la Chiesa e l’umanità tutta. Il Santo Padre, che nel nome scelto richiama l’umile Poverello di Assisi, saprà portare un soffio di rinnovamento, grazie anche alla sua provenienza da un continente in cui la Chiesa ha una vita giovane e aperta a un futuro di grande crescita spirituale e pastorale. Siamo anche orgogliosi, come piemontesi, che la famiglia di Papa Francesco abbia origini nelle nostre terre.
Mons. Cesare Nosiglia
Arcivescovo Metropolita di Torino».
In allegato il commento audio di mons. Nosiglia rilasciato ai microfoni di PrimaRadio.