Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
17 Novembre 2014

Ritiri e conferenze alla Mater Unitatis

Facebooktwitterpinterestmail

Un’oasi spirituale a Druento. È la Casa Mater Unitatis dei Cottolenghini (via Manzoni 42) pensata come luogo di preghiera, di riflessione e di formazione. Oltre ad incontri organizzati, la Casa accoglie anche per momenti o periodi di cammino personale. Particolarmente ricco il programma per questo anno pastorale che prevede ritiri domenicali aperti a tutti guidati da don Paolo Squizzato, un ciclo di sabati pomeriggio, laboratori di iconografia, giornate di studio, esercizi spirituali, un corso di ebraico biblico e ancora gruppi di lettura. In particolare il ciclo di ritiri domenicali «Signore, dove abiti?» ha come filo conduttore il Vangelo di Giovanni e prevedono un’intera giornata dedicata al silenzio, alla preghiera e alla riflessione, a partire dalle 9.30. Prossimo appuntamento il 16 novembre. Per il percorso dei sabati pomeriggio (uno al mese) è il rapporto tra arte e fede che viene affrontato.

Quest’anno il tema è «La luce e la tenebra. Il Vangelo secondo Caravaggio». Nel prossimo incontro (dalle 16 alle 18, il 15 novembre) si parla di «Natività a Damasco» e «Toccare la Verita» sulla conversione di Paolo e l’incredulità di San Tommaso. «La Bellezza che salva» è il percorso pensato dal 6 all’8 dicembre per «conoscere e gustare il Mistero di Dio attraverso l’arte delle icone, con lettura e contemplazione delle immagini per scoprirne il significato simbolico e spirituale» e prevede laboratori di manipolazione della creta e laboratori dedicati al gesto e al movimento. Tiene il corso l’iconografa Luisa Sesino. Nell’anno dell’Expo di Milano ecco che la Casa propone, il 28 febbraio un incontro su «Nutrire il pianeta, energia per la vita», giornata di studio sul rapporto tra cibo e religione. Interverranno Luciano Manicardi, monaco di Bose, Stefano Gigli dei Ricostruttori della preghiera, Paolo Squizzato, cottolenghino, Elena Sishin Viviani, monaca buddista zen, Rita Bordon, specialista in medicina ayurvedica. Non mancano infine le proposte estive: un corso di iconografia con il maestro Giovanni Mezzalira (dal 21 al 29 agosto) e un corso base di ebraico biblico con la professoressa Maria Teresa Milano.

Chi desiderasse essere informato via mail delle iniziative può iscriversi alla mailing list m.unitatis@cottolengo.org o visitare il sito www.materunitatis.cottolengo.org. Per ulteriori informazioni: 011.9846433.

Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 9 novembre 2014