Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Seminario: «Luoghi di crisi, spunti per la santità oggi Torino di santi, quale futuro?»

Comunicato stampa del 12/10/2010
Facebooktwitterpinterestmail
ARCIDIOCESI DI TORINO
UFFICIO COMUNICAZIONI SOCIALI
Via Val della Torre 3, 10149 Torino
Tel. 011.5156315 – fax 011.8283110 – comunicazioni@diocesi.torino.it
 

Riceviamo e volentieri rilanciamo:

SANTI SOCIALI – DIOCESI DI TORINO – REGIONE PIEMONTE 150° UNITA’ D’ITALIA
MUSEO REGIONALE SCIENZE NATURALI
 
COMUNICATO STAMPA
 
Seminario
«Luoghi di crisi, spunti per la santità oggi Torino di santi, quale futuro?»
Sabato 23 ottobre, Museo di Scienze Naturali di Torino
 
 
Si intitola Luoghi di crisi, spunti per la santità oggi, il seminario che si tiene sabato 23 ottobre, dalle 9.30 alle 12.45, al Museo regionale di Scienze naturali in via Giolitti 36, a Torino. L’incontro, che rientra nel progetto “Torino di santi, quale futuro?”, è promosso dalla Pastorale della Cultura e dell’Università dell’Arcidiocesi, nell’ambito dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, con il contributo della Regione Piemonte.
Il seminario intende proiettare il metodo d’intervento dei santi sociali dell’Ottocento nella Torino di oggi, per vedere se gli elementi di crisi – dal lavoro precario alle dipendenze da droga e da video-poker, dalle difficoltà di integrazione alla malattia – possono ancora trasformarsi in occasioni di santità. L’incontro è aperto a tutti, in particolare è rivolto a chi opera nel terzo settore. Ad accogliere i partecipanti saranno gli sketch con alcuni attori della “Compagnia del Giglio”, coadiuvati dalle giovani “Guide dei santi sociali”,che stanno preparando i percorsi per le vie della città, aperti a tutti, per riscoprire i luoghi in cui è maturata l’esperienza dei santi dell’Ottocento.
 
I relatori della prima parte della mattinata saranno Marco Fracon, sacerdote diocesano e giornalista, sul tema “Discepoli creativi”; suor Paola Pignatelli, FMA, comunità di Porta Palazzo, su “Il dono come reciprocità, quale welfare?”; infine, Andrea Sacco, presidente dell’associazione Acmos, parlerà di “Poveri ma solidali. Cos’è e quanto vale il capitale sociale?”. Dopo le relazioni, i partecipanti si divideranno in cinque gruppi per partecipare a workshop, moderati da esperti di ogni settore, sui temi: “Pianeta giovani, quali povertà?”; “Straniero in terra straniera”; “Dipendenze vecchie e nuove”; “Presidio del territorio”; “Salute e malattia”. In conclusione, intervento di don Ermis Segatti, referente per la Cultura e l’Università della diocesi, che così riassume l’obiettivo del progetto: «Vogliamo ripensare al lavoro dei santi sociali dell’Ottocento proiettato sull’oggi, tenendo presente che proprio anche grazie al loro agire è nato lo stato sociale. La domanda che ci poniamo è come e fino a che punto le nostre crisi di tipo economico, culturale e di valori, possono trasformarsi in occasioni di sguardo costruttivo sull’uomo, a partire dai suoi bisogni più elementari».
 
Durante il seminario sarà presentata anche una mostra fotografica su queste tematiche e verrà lanciato il sito internet del progetto.
 
—- ufficio stampa: Emanuele Franzoso 347.4103497 e Fabrizio Assandri 349.5337218 – info@santisociali.it —
 
  

Il Direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali
Don Livio DEMARIE
+39 377 1168020