Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Terzo e ultimo incontro in preparazione alla XXV Giornata Caritas

Sabato 1° marzo 2014 al Santo Volto
Facebooktwitterpinterestmail
Si èconcluso sabato 1° marzo 2014, dalle 9.30 alle 12.15, presso la sala conferenze «Paolo Pio Perazzo» in via Val della Torre, 11 a Torino, il percorso di approfondimento in vista della XXV Giornata Caritas (che si celebrerà il 29 marzo p.v.).
 
Il terzo incontro ha avuto per titolo «Diventare cristiani servendo i poveri. Riflessioni spirituali per rendere luminosa la fede degli operatori di carità». Il servizio di carità è un’alta scuola di fede. Servendo i fratelli impariamo ad essere come Gesù servi. Nell’incontro, con orizzonte spirituale, si è cercato di riflettere sulla opportunità che il servizio di carità offre per crescere nella fede e su quali siano le condizioni perché questo avvenga davvero nella nostra vita.
 
Programma:
9.30 accoglienza
9.40 preghiera prolungata
10.00 ascolto orante della Sacra Scrittura guidati da sr. Rosanna GERBINO (Suore di San Giuseppe)
10.45 riflessione personale
11.00 qualche testimonianza raccolta tra gli operatori di carità
11.30 dialogo in assemblea per condividere le esperienze
12.15 arrivederci
 
Erano invitati tutti gli operatori della carità delle diverse tradizioni ecclesiali: Caritas Parrocchiali, Volontariato, gruppi spontanei, operatori pastorali interessati, diaconi, parroci e religiosi.
 
L’anno pastorale 2013-2014, secondo le indicazioni dell’articolata Assemblea Diocesana, si concentra sui percorsi di cosiddetta iniziazione cristiana soprattutto per i ragazzi tra i 7 e i 14 anni. Il tema, che sembra molto specifico, ha però diversi spiragli che lo allargano a tutte le età della vita rendendolo anche indicazione per un metodo di approccio rinnovato in tutti i servizi pastorali. Compreso quello della carità che ci sta particolarmente a cuore.
 
Iniziazione, nel suo significato profondo, rimanda all’idea di incominciare ad essere qualcosa o qualcuno. L’iniziazione cristiana, infatti, è quell’insieme di eventi che fanno incominciare il cammino del discepolo, l’insieme dei primi movimenti che mettono la persona sulla strada verso la pienezza dell’immagine di Cristo in sé. Per questo riflettere sull’iniziazione è riflettere sul come è possibile aiutare tutti a diventare ciò che sono, ad essere sempre meglio uomini, cristiani, cittadini, persone. Una idea generativa ed educativa perché significa fare emergere le potenzialità, le risorse, le capacità, i doni che ciascuno ha in sé per camminare verso la propria realizzazione. Se questo è vero per i ragazzi, tanto più lo è per noi. Da queste riflessioni è nata la proposta di tre incontri preparatori alla XXV Giornata Caritas.
 
Informazioni e ulteriori chiarimenti: Caritas Diocesana Torino – via Val della Torre, 3 – tel. 011.5156350 (mattina dei lavorativi), e-mail: caritas@diocesi.torino.it, web: www.caritas.torino.it.
 
In allegato la locandina del percorso di approfondimento.