Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
3 Ottobre 2017

Al Polo del ‘900 la mostra «Nome in codice: Caesar. Detenuti siriani vittime di tortura» e iniziative di approfondimento

Facebooktwitterpinterestmail
sabato 14 Ottobre

Torino – La Fondazione Vera Nocentini, ente partner del Polo del ‘900, propone dal 5 al 17 ottobre 2017 nell’area espositiva del Polo del ‘900, in via del Carmine 14 a Torino, la mostra “Nome in codice: Caesar. Detenuti siriani vittime di tortura”: una selezione di 30 immagini fra le oltre 50 mila foto digitali trafugate e portate in Occidente da “Caesar”, pseudonimo di un ex-ufficiale della polizia militare della Siria, che fra il 2011 e il 2013 fu incaricato dal suo Governo di documentare le conseguenze dei trattamenti inflitti ai detenuti nelle carceri del Paese. Scatti di assoluta crudezza, scioccanti, a cui il pubblico dovrà accostarsi conscio del loro impatto emotivo sulla sensibilità personale, ma che testimoniano senza filtri una realtà purtroppo ancora tristemente attuale.
 
Visitabile a ingresso libero tutti i giorni dalle ore 10 alle 20, la mostra ha esordito due anni fa al Palazzo di Vetro dell’ONU a New York, dove ha visto l’afflusso di migliaia di visitatori, così come durante le successive esposizioni al Museo dell’Olocausto di Washington e in varie altre città d’Europa. Con alcune tappe anche in Italia, dov’è stata voluta e promossa da FNSI – Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Amnesty International Italia, FOCSIV – Volontari nel Mondo, Un Ponte Per, Unimed – Unione delle Università del Mediterraneo ed Articolo21 e giunge ora a Torino anche grazie al contributo ed il patrocinio del Consiglio Regionale del Piemonte e del Comitato Regionale per i diritti umani e al contributo della Fondazione CRT.
 
Inoltre, al Polo del ‘900 e non solo, i giorni di esposizione saranno animati da un parallelo programma di iniziative di approfondimento, con una serie di incontri, dibattiti, proiezioni di film-documentari e presentazioni di libri, attraverso i quali si tenterà di far luce sugli aspetti meno noti della crisi siriana, per indagare, insieme a un ricco parterre di ospiti, gli scenari futuri del Paese e di tutto il Vicino Oriente.
 
PROGRAMMA INIZIATIVE DI APPROFONDIMENTO:
4 ottobre 2017 ore 20:30 | Fabbrica delle E, corso Trapani 95: Proiezione di Portami via (Marta Cosentino, Italia, 2016). Introduce Tommaso Panero. Intervento di Luigi Ciotti. Presenta il film Mariella Lazzarin
 
5 ottobre ore 15:00 | Sala ‘900 – Polo del ‘900, via del Carmine 14: Workshop per insegnanti a cura di Andreja Restek, fotografa
 
5 ottobre ore 18:00 | Sala ‘900 – Polo del ‘900, via del Carmine 14: Inaugurazione e prima visita della mostra. Ore 18:00 | Saluti di Mauro Laus (Pres. del Consiglio Regionale), Gianfranco Zabaldano (Pres. Fondazione Vera Nocentini), Sergio Soave (Pres. Polo del ‘900), Daniele Valle (Pres. Commissione Cultura). Ore 18:30 | Testimonianza di un sopravvissuto alle carceri siriane.
 
9 ottobre ore 17:30 | Sermig, Piazza Borgo Dora 61: Presentazione del libro di Riccardo Cristiano (Associazione Amici di padre Paolo Dall’Oglio, vaticanista GR Rai) Siria. L'ultimo genocidio: così hanno vinto i nemici del dialogo (Castelvecchi, 2017). Ne discutono con l’autore: Matteo Spicuglia (Giornalista RAI), Giampiero Leo (Comitato Regionale Diritti Umani), Gianfranco Cattai (Focsiv), Cristiana Capitani (Sermig). Modera Fabio Trocino (Comitato Regionale Diritti Umani)
 
10 ottobre ore 17:30 | Sala ‘900 – Polo del ’900, via del Carmine 14: Rivolta popolare, repressione, guerra: come la Siria contemporanea è diventata una crisi internazionale. Intervengono Stefano Stefanini (Ambasciatore, opinionista La Stampa) e Lorenzo Trombetta (corrispondente ANSA da Beirut, studioso della Siria e del Medio Oriente). Modera Stefano Tallia (Associazione Stampa Subalpina).
 
11 ottobre ore 17:30 | Sala didattica – Polo del ‘900, via del Carmine 14: Siria: decenni di violazioni dai regimi militari al conflitto in corso. Analisi storico – politica di Lorenzo Trombetta. Introduce Rosita Di Peri (Università di Torino). Modera Marcella Filippa (Fondazione Vera Nocentini).
 
12 ottobre ore 21:00 | Sala didattica – Polo del ‘900, via del Carmine 14: Dalle prigioni di Assad a una proposta di pace: dialogo tra un profugo siriano e Luigi Manconi (Commissione Bicamerale Diritti Umani). Introduce Alberto Capannini (Operazione Colomba).
 
13 ottobre – Polo del '900, via del Carmine 14: Ore 18:30 | Sala didattica: Testimonianze di famiglie che hanno utilizzato i corridoi umanitari in dialogo con Andrea Gallo (Associazione Giuliano Accomazzi). Ore 19:30 | Sala Voltoni: Assaggi tipici di cucina siriana a cura del Ristorante Zenobia, gestito dalla famiglia Makawi, arrivata in Italia grazie ai corridoi umanitari. Ore 20:30 | Sala didattica: proiezione di La forza delle donne (Laura Aprati, Marco Bova, Italia, 2017). Presenti gli autori. Ore 15:00 | Sala Voltoni – Workshop per ragazzi (18-25 anni) a cura di Shady Hamadi. Ore 17:00 | Sala ‘900 – Presentazione del libro di Shady Hamadi Esilio dalla Siria (Add Editore 2017) con Giuseppe Catozzella (autore di Il grande futuro, Feltrinelli 2016).
 
21 ottobre ore 20:30 | Chiesa S. Alfonso, Via Netro 3: Concerto per la Siria della corale Polifonica di Sommariva Bosco (Cn). Direttore Adriano Popolani, organo Giuseppe Allione, contralto Sara Laticiniola. Ingresso con contributo libero. L’incasso sarà devoluto al progetto di accoglienza di profughi siriani dell’Associazione Giuliano Accomazzi.
 
Per info: ufficio.stampa@focsiv.it, comunicazione@focsiv.it

14/10/2017 00:00
14/10/2017 00:00
Associazioni e movimenti, Appuntamenti