Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
2 Settembre 2021

Bra in Festa con Maria al Santuario Madonna dei Fiori

Facebooktwitterpinterestmail
lunedì 30 Agosto

Chi conosce Bra e la devozione che i suoi abitanti nutrono nei confronti della Madonna dei Fiori sa che dal 30 agosto, ogni anno, ha inizio un periodo tutto particolare, un tempo di «esercizi spirituali»: la grande novena che porterà i fedeli alla festa dell’8 settembre 2021 di cui è Patrona. E il punto di riferimento per i braidesi, è la Madre a cui si fa sempre ricorso quando ci si trova in difficoltà. I numeri di presenza al Santuario sono ogni anno straordinari: migliaia di pellegrini in tutte le stagioni; ad ogni Novena e Festa si contano in dieci giorni circa 25.000 fedeli in preghiera.

La Novena ha una particolarità speciale: quella di raccogliere ogni mattino, fin dalla prima Messa delle ore 6, un grande stuolo di fedeli provenienti non solo dalla cittadina braidese, ma anche dai territori limitrofi; non solo cristiani praticanti, ma anche persone che durante l’anno non sono così fedeli all’appuntamento con i sacramenti. Siamo al termine del secondo anno di pandemia e per il secondo anno consecutivo la statua della Madonna dei Fiori non passerà nelle vie della città, dove la gente vive, prega e lavora. Ma la Madonna è più forte di ogni pandemia, di ogni mancata processione: è presente nel cuore dei suoi figli e continua a vegliare sulla città di cui è Patrona.

Quest’anno il tema della predicazione scelto dal rettore mons. Giuseppe Trucco è «Io credente…in chi, in che cosa?»; le riflessioni saranno guidate dai Padri Cappuccini tra cui una conoscenza per i fedeli del Santuario, fra Claudio Passavanti, che con padre Walter De Andreis si alternerà al Rettore per le meditazioni e la presenza per il sacramento della riconciliazione, il grande miracolo dei dieci giorni di novena e festa al Santuario.

Come osserva mons. Trucco, «quando pensiamo a una festa, a una ricorrenza, una delle prime cose che ci vengono in mente sono i fiori. I fiori sono, prima ancora dei frutti, l’espressione bella e armonica della natura, quella che ci desta serenità, esprime gioiosità e augurio e nel caso degli alberi promessa di frutti. Che bello il titolo dato a Maria: Madonna dei Fiori. Significa subito attribuire a Maria le qualità e le virtù infinite proprie dei fiori; non di uno solo, di alcuni più comuni, ma della ricchezza di tutti i fiori. Peccato che nessuno abbia pensato di introdurre tra le litanie: Vergine dei Fiori! Madonna dei Fiori: è un privilegio per noi e per Bra averla come Patrona. Onoriamola degnamente e invochiamola certi che potrà concederci la grande varietà di doni che i fiori simboleggiano. Come ogni fiore esige attenzione e cura, così ogni dono che Maria ci offre esige attenzione e impegno per non sfiorire e diventare insignificante».

Vediamo gli appuntamenti principali di questa edizione della Festa. Le Messe sono come lo scorso anno alle 6, 7.30, 9, 16, 17.30, 20 e 21. Alle 6 e alle 21 celebra il rettore don Trucco, alle 7.30 don Adolfo, alle 9 don Enzo il vice rettore, alle 16 don Sebastiano; le altre celebrazioni saranno presiedute dai Cappuccini. Ogni giorno c’è un tema diverso per la riflessione. Sabato 4 settembre alle 21 Messa con la partecipazione degli Alpini per ricordare i caduti di tutte le guerre. Domenica 5 settembre, agli orari della Novena si aggiungono due celebrazioni: alle 10.30 presieduta da mons. Gabriele Mana, Vescovo emerito di Biella, e alle15.30 Messa con gli ammalati animata dai confratelli dell’Oftal. Mercoledì 8 settembre è Solennità della Beata Vergine dei Fiori, Patrona di Bra. Tema della predicazione: «Maria nel quotidiano. Contemplare la ‘traboccante’ di Dio e di Amore». Si terranno Messe alle 6, 7.30, 9, 10.30 (solenne concelebrazione presieduta da mons. Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino, alla presenza delle autorità cittadine e dei sacerdoti del territorio). Alle 16.30 Rosario, Veglia Mariana e affidamento della popolazione alla Vergine Maria. alle 17.30 Messa di chiusura e benedizione alla città di mons. Marco Brunetti, Vescovo di Alba.

È stata potenziata la presenza del Santuario sui social per raggiungere il maggior numero di fedeli. La partecipazione dei fedeli alle celebrazioni sarà consentita nel rispetto delle disposizioni anti-Covid, che sono state affisse anche all’ingresso del Santuario (www.santuariomadonnadeifioribra.com – tel. 0172.243407).

Al fine di evitare assembramenti, le funzioni potranno essere seguite sia nella chiesa del Santuario nuovo, sia nel salone sottochiesa, dove un maxischermo proporrà in diretta ciò che si celebra sopra (oppure in diretta streaming, hashtag per Twitter e Facebook: #novenamadonnabra).

Link per seguire le dirette su YouTube

Non ci sarà, dopo decenni, il tradizionale banco di beneficenza.

Giovedì 9 settembre il Ringraziamento e la Ripartenza (tema: «Maria nel mio quotidiano») con Messe alle 8 e alle 9 per i benefattori del Santuario vivi e defunti. Ore 14.30, 15, 15.30, 16, 16.30, 17 benedizione bambine/i, ragazze/i. Alle 17.30 Messa di ringraziamento e chiusura delle feste.

Anche il Comune di Bra sarà presente con il servizio del pullman per le celebrazioni al Santuario, un servizio istituito nel lontano 2009 dall’allora sindaco Bruna Sibille, un servizio molto apprezzato ed utile.

Per maggiori informazioni su questo servizio è possibile contattare l’Ufficio comunale Trasporti al numero 0172.438291. Senza dimenticare la presenza dei Vigili che presteranno il loro servizio davanti al Santuario.

(Lino FERRERO su «La Voce E il Tempo» del 5 settembre 2021)

30/08/2021 00:00
09/09/2021 00:00
Parrocchie
Torino
Piemonte
Italia
Viale Madonna dei Fiori, 12042 Bra, Piemonte Italia