«Il cattolicesimo politico nella storia dell’Italia repubblicana: le interpretazioni degli storici», presentazione del numero speciale di Mondo Contemporaneo

venerdì 5 Novembre

Venerdì 5 novembre 2021 ore 17.30, al Polo del ‘900, in via del Carmine 14 a Torino (Sala didattica) si tiene un incontro su «Il cattolicesimo politico nella storia dell’Italia repubblicana: le interpretazioni degli storici» – presentazione del numero speciale di Mondo Contemporaneo.

 

Ingresso in Sala didattica con prenotazione obbligatoria registrandosi al seguente link

L’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming sul canale Facebook e sul sito della Fondazione

www.fondazionedonatcattin.it

 

Per partecipare agli eventi è obbligatorio esibire la Certificazione verde in forma cartacea o su smartphone unitamente ad un documento di identità.  Scopri di più.

“Fino a non moltissimi anni fa i trent’anni di malgoverno democristiano (per utilizzare la celebre battuta di un film di Nanni Moretti) rappresentavano, per una certa cultura nazionale, un fatto scontato. Oggi molte prospettive sono cambiate. Non v’è dubbio che, in relazione alla crisi attuale di classe dirigente e di visione politica, qualche sentimento nostalgico nei confronti della vecchia “Repubblica dei partiti” (della quale la DC è stata il cardine) sia riapparso. A partire dagli anni settanta del Novecento, e poi con sempre maggiore nettezza negli ultimi decenni, una lunga e importante stagione di studi storici è venuta indicando che la Democrazia Cristiana, e cioè la principale espressione del cattolicesimo politico, è stata un fenomeno solido e stabile, e che essa è stata capace di aderire da molti punti di vista, alla realtà profonda del paese.”

 

La lunga citazione è tratta dall’introduzione (di Renato Moro e Leonardo Rapone) al fascicolo speciale di Mondo contemporaneo che pubblica i risultati della ricerca sul cattolicesimo politico nell’Italia repubblicana: le interpretazioni degli storici, che la Fondazione Donat-Cattin presenta il 5 novembre. Rappresenta bene le ragioni che hanno spinto la Fondazione, da qualche tempo, a riflettere proprio su questo tema, raccogliendo materiale archivistico e testimonianze dei protagonisti. Una riflessione priva di intenti agiografici, ma finalizzata a conoscere meglio il fenomeno democristiano, che nelle sue articolazioni e nel rapporto con il suo retroterra rifletteva la complessità della società italiana.

L’incontro del 5 novembre sarà particolarmente utile per dare un più saldo orizzonte teorico al nostro lavoro, e costituirà anche l’occasione per illustrare l’attività che abbiamo intrapreso. All’evento collabora anche la Fondazione “Giovanni Goria”.

 

Introducono:

Gianfranco Morgando, Direttore della Fondazione Donat-Cattin

Valeria Mosca, Responsabile Archivio Fondazione Donat-Cattin

 

Discutono:

Renato Moro, Università Roma Tre

Marta Margotti, Università di Torino

Giovanni Mario Ceci, Università di Roma Tre

 

Modera: Bartolo Gariglio, Università di Torino

 

Per ulteriori info: http://www.fondazionedonatcattin.it

05/11/2021 17:31
05/11/2021 19:00
Associazioni e movimenti
Torino
Piemonte
Italia
Via del Carmine 14, 10122 Torino, Piemonte Italia
condividi su