Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

«In fondo al lago c’è la storia del clima», nuova conferenza ai GiovedìScienza

Facebooktwitterpinterestmail
giovedì 5 Dicembre

Nell’ambito della 34ªedizione di GiovedìScienza, giovedì 5 dicembre 2019 – ore 17.45, al Teatro Colosseo in via Madama Cristina 71 a Torino, si tiene la tavola rotonda «In fondo al lago c’è la storia del clima. Uno scrigno di informazioni sul passato del clima e il suo futuro».

 

Intervengono:

  • Antonello Provenzale, direttore dell’Istituto di Geoscienze e Georisorse del CNR
  • Laura Sadori, Dipartimento di Biologia Ambientale, Sapienza Università di Roma
  • Giovanni Zanchetta, professore ordinario in geochimica, Università di Pisa

 

Capire come è cambiato il clima nel passato è affascinante ed è anche necessario per metterci in una giusta prospettiva sui cambiamenti climatici del presente. In questo lavoro di ricerca, i laghi e i sedimenti accumulati sul loro fondale costituiscono preziosi archivi naturali di indicatori biologici e geochimici, attraverso i quali è possibile anche comprendere meglio le variazioni climatiche in corso e le loro cause. In particolare, il lago di Ohrid, tra Macedonia del Nord e Albania, considerato il più antico d’Europa, è l’ideale per studiare le variazioni del clima nel Mediterraneo. Un consorzio internazionale che comprende diverse università e centri di ricerca italiani ha condotto una perforazione nell’ambito dell’International Continental Scientific Drilling Program raggiungendo una profondità di 568 metri, corrispondenti a circa 1,4 milioni di anni. Lo studio del polline e di altri indicatori ambientali, accoppiato all’utilizzo di modelli fisici e matematici, ha chiarito le connessioni tra il clima mediterraneo e delle basse latitudini su di un arco temporale di eccezionale lunghezza. I risultati ottenuti dall’analisi dei dati del lago di Ohrid saranno inseriti nel più generale tema della storia del clima del nostro pianeta e delle novità introdotte dalle attività umane negli ultimi secoli.

 

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI

Per chi segue le conferenze in diretta live dalle sedi regionali ENS Ente Nazionale Sordi, è a disposizione un numero di WhatsApp – 375 6266090 per poter porre le domande ai relatori che risponderanno, in diretta, a fine conferenza.

 

Programma completo all’indirizzo: www.giovediscienza.it

 

Per informazioni: gs@centroscienza.it, Tel: 011 8394913

05/12/2019 17:45
05/12/2019 19:00
Associazioni e movimenti
Torino
Piemonte
Italia
Via Madama Cristina 7110125 Torino Piemonte Italia