Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
16 Febbraio 2017

Scadenza domande per ottenere il contributo annuale destinato alle biblioteche non statali aperte al pubblico

Facebooktwitterpinterestmail
martedì 28 Febbraio

– Scade il 28 febbraio 2017 il termine per ottenere il contributo annuale per il funzionamento e per le attività delle biblioteche non statali aperte al pubblico.

Tra le attività della Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali alcune riguardano le biblioteche non statali aperte al pubblico – con esclusione di quelle di competenza regionale. Gli interventi, di competenza del Servizio I, sono relativi a:
– Contributi annuali fissi, previsti da apposite leggi;
– Contributi annuali per il funzionamento e l’attività di biblioteche non statali che ne facciano richiesta, si sensi della circolare 138/2002;
– Finanziamenti di interventi tecnici di restauro, legatura, disinfestazione ed impianti di sicurezza per biblioteche che ne facciano richiesta, ai sensi della circolare 112/2003 – Sospesi dall'anno 2011 in considerazione dei limitati fondi destinati a tal fine.
 
Ente erogatore è il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – Direzione generale per i beni librari e gli istituti culturali.
 
Beneficiari sono tutte le biblioteche aperte al pubblico appartenenti ad enti, associazioni, istituti, fondazioni etc., purché non statali.
 
Le biblioteche non statali (con esclusione di quelle di competenza regionale), per essere ammesse al contributo, devono:
 – essere coordinate da un direttore responsabile;
 – essere dotate di un regolamento interno;
 – effettuare un'apertura al pubblico per almeno dodici ore settimanali;
 – operare in Sbn oppure chiedere il contributo finalizzato all'inserimento in Sbn.
 
Procedura per la presentazione della domanda
Per la compilazione della domanda e dei relativi allegati bisogna attenersi scrupolosamente a quanto indicato nelle circolari 138/2002 e 5/2009.
 
Oggetto della domanda
Interventi finanziari dello Stato destinati a sostenere il funzionamento e la pubblica fruibilità delle biblioteche non statali (con esclusione di quelle di competenza regionale) sulla base di progetti di valorizzazione del patrimonio bibliografico e di potenziamento delle strutture.
 
Budget individuale
Per le biblioteche già inserite in Sbn verranno privilegiati i contributi per progetti di recupero bibliografico e catalogazione, ma anche per incremento del patrimonio bibliografico, acquisto di scaffalature, armadi per la custodia dei libri, adeguamento impianto elettrico, antincendio, antifurto per la protezione del materiale, etc.
Alle biblioteche attualmente non collegate a Sbn, ma che presentino un progetto a tal fine, potrà essere assegnato un contributo destinato al finanziamento di alcune voci di spesa (es. acquisto attrezzature informatiche, acquisto software in grado di colloquiare con l’indice Sbn, attività preliminari all’accesso a Sbn, predisposizione della rete interna ed esterna, etc.).
 
Informazioni e Bando
Consultare il sito http://www.librari.beniculturali.it/opencms/opencms/it/contributi/biblnonstat/
REFERENTI: dg-bic.circolare138@beniculturali.it – Laura Lanza Tel. 0667235059 – Ivana Capograssi Tel. 0667235055

28/02/2017 00:00
28/02/2017 00:00
Altro, Appuntamenti