Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
31 Ottobre 2018

Scuola di pace di Bra: incontro con Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati

Facebooktwitterpinterestmail
venerdì 9 Novembre

Riprendono le attività della Scuola di Pace “Toni Lucci” di Bra, attraverso una serie di appuntamenti per riflettere sui temi più attuali e dibattuti del nostro tempo. L’avvio del 27° ciclo di incontri promossi dalla realtà braidese e dall’Ufficio Pace comunale è in programma venerdì 9 novembre 2018, alle 21, nella sala Conferenze del polifunzionale “Arpino” (largo Resistenza): ospite della serata sarà l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati Filippo Grandi, che porterà sotto la Zizzola la sua esperienza, raccolta nel libro “Rifugi e ritorni. Storie del mio lungo viaggio tra rifugiati, filantropi e assassini”.

 

Un’esperienza che inizia nel 1984 quando Grandi, dopo la laurea e il servizio civile, decide di partire volontario per assistere i profughi cambogiani sospinti nella Thailandia nordorientale da anni di guerra. L’esperienza è così coinvolgente da trasformarsi in una scelta di vita, le cui tappe fondamentali, sono ripercorse in pagine vivide, intense e spesso toccanti.  Dai curdi iracheni in fuga nei paesi vicini a causa dei massacri perpetrati dal regime di Saddam Hussein ai profughi ruandesi dispersi a migliaia nelle foreste dell’Africa centrale, dagli afghani di ritorno da Iran e Pakistan dopo la caduta dei talebani ai rifugiati palestinesi in territorio siriano, Filippo Grandi descrive paesaggi, talvolta di incantevole bellezza, devastati dall’orrore della fame e della guerra, e racconta le difficoltà e le insidie, ma anche le piccole e grandi gioie, che costellano il rapporto quotidiano con persone bisognose e terrorizzate, vittime e carnefici, in un intreccio di miseria e ricchezza, cinismo ed empatia, odio e solidarietà. “Su tutto – si legge nella presentazione del libro, edito Mondadori -, il tenace e infaticabile sforzo di riparare, con mezzi sempre limitati, i guasti prodotti dalla violenza e da spaventose ingiustizie alle quali, chi non vuole rinunciare alla propria missione, deve talora piegarsi pur di ottenere un piccolo ma in realtà enorme risultato: una vita salvata, un bambino sfamato, un profugo rimpatriato”.

 

Introduce l’incontro lo scrittore Gianni Farinetti. L’incontro è ad ingresso libero fino esaurimento posti disponibili.

 

L’attività 2018-2019 della Scuola di Pace “Toni Lucci” prosegue venerdì 16 novembre 2018, alle 20.30 nell’Auditorium del centro “Arpino”, con “Piccoli eroi per grandi obiettivi”, presentazione del progetto internazionale di educazione alla pace “Living Peace”, alla presenza della referente della sezione italiana del progetto Cecilia Landucci. Introducono gli ex allievi della scuola “Edoardo Mosca”. Il giorno successivo, sabato 17 novembre, il progetto sarà protagonista di un laboratorio rivolto a educatori e insegnanti.

 

Maggiori informazioni scrivendo a scuoladipacedibra@gmail.com, tel. 0172.412283

09/11/2018 21:00
09/11/2018 23:00
Associazioni e movimenti
Torino
Piemonte
Italia
12042 Bra Piemonte Italia