Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

“Terre di Musica: viaggio tra i beni confiscati alla mafia”, incontro alla Cavallerizza Reale

Facebooktwitterpinterestmail
lunedì 20 Febbraio

Torino – Lunedì 20 febbraio 2017 alle ore 16 nell'Aula Magna della Cavallerizza Reale (via Verdi 9 – Torino) si tiene un incontro, nato un’idea di Salvatore De Siena, fondatore della band Il Parto delle Nuvole Pesanti, dal titolo “Terre di Musica: viaggio tra i beni confiscati alla mafia”. L’evento, organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici con il patrocinio dell’Ateneo, di ARCI Terre di Musica e la collaborazione di Libera, parte da una riflessione sulla riqualificazione culturale dei territori confiscati alla mafia facendo leva sulla forza aggregante del ritmo e della parola intonata. In perseguimento dell’obiettivo di terza missione, l’incontro, moderato dal Prof. Alberto Rizzuti è aperto al pubblico.
 
Insieme a Salvatore De Siena parteciperanno in qualità di relatori:
– Rocco Sciarrone (Università di Torino, Dipartimento di Culture, politica e società)
– Alessandro Cobianchi, Arci Nazionale
– Maria José Fava (Libera Piemonte)
– Piero Ferrante («Narcomafie»)
– Marco Maccarone (Cascina Caccia, San Sebastiano Po, Torino)
 
Terre di Musica è un viaggio per l’Italia i cui riflessi sono confluiti in un cofanetto edito da Zona, contenente un libro e un film che raccolgono le note storiche, sociali e culturali dei beni confiscati alla mafia nonché l’esperienza umana dei suoi protagonisti. Tema centrale del progetto la legalità, nella convinzione che far conoscere l’esperienza positiva dei beni confiscati attraverso la musica, il cinema e la letteratura sia il modo migliore per parlare di mafia e il più efficace per coinvolgere soprattutto i giovani, destinatari privilegiati del messaggio lanciato da Terre di Musica.

20/02/2017 16:00
20/02/2017 16:00
Associazioni e movimenti, Appuntamenti