Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
6 Novembre 2019

«Torino e il Canto degli italiani, tra musica e storia», incontro al Museo nazionale del Risorgimento

Facebooktwitterpinterestmail
sabato 9 Novembre

Sabato 9 novembre 2019 alle ore 15.30 il Museo nazionale del Risorgimento, in via Accademia delle Scienze 5 a Torino, ospita l’evento “Torino e il Canto degli italiani, tra musica e storia” organizzato in collaborazione con la Fondazione Vittorio Bersezio e con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. L’appuntamento vuole ricordare la storia dell’inno nazionale, legata in modo speciale alla città di Torino. Fu proprio a Torino infatti che la sera del 10 novembre del 1847, a casa di Lorenzo Valerio, Michele Novaro ricevette il testo di un inno all’Italia inviatogli da Goffredo Mameli. Subito si mise al cembalo e compose la musica. Nacque così “Il Canto degli italiani”, meglio conosciuto come “Fratelli d’Italia”.

Dalla partitura dell’inno, il cui originale è conservato dal Museo, partiranno le riflessioni di Cesare Chiesa, segretario generale della Fondazione Bersezio e di Mauro Bouvet, coordinatore delle Edizioni del Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Verrà poi proiettato il docufilm “Il Canto degli italiani” del musicista Maurizio Benedetti. L’attore e regista Mario Brusa leggerà alcune poesie di Goffredo Mameli e il professor Paolo Bianchini dell’Università di Torino spiegherà la funzione educativa dell’inno nazionale. Umberto D’Ottavio, infine, interverrà per spiegare il tormentato iter legislativo che ha portato alla definitiva consacrazione de “Il Canto degli italiani”.

 

Programma:

Umberto Levra, presidente del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano: saluti e introduzione

Cesare Chiesa, segretario generale della Fondazione Bersezio: “L’impegno della Fondazione nella divulgazione della cultura del Risorgimento”

Maurizio Benedetti, musicista

Presentazione del docufilm Il Canto degli Italiani

Mauro Bouvet, coordinatore delle Edizioni del Conservatorio G. Verdi di Torino: “L’edizione critica della partitura di Mameli-Novaro”

Mario Brusa, attore e regista “Goffredo Mameli poeta”

Paolo Bianchini, Università di Torino “La funzione educativa dell’inno nazionale”

Umberto D’Ottavio, promotore della legge 4/12 2017 n.181 sull’inno nazionale “L’inno di Mameli: una storia lunga 170 anni per diventare ufficiale”

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

09/11/2019 15:30
09/11/2019 18:00
Altro
Torino
Piemonte
Italia