Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
23 Ottobre 2018

VII edizione di «Lavori in corto» – IndipendenteMente

Facebooktwitterpinterestmail
domenica 28 Ottobre

È in programma il 26-27-28 ottobre 2018, nei Laboratori di Barriera in via Baltea 3 a Torino, la VII edizione di «Lavori in corto». Ingresso libero fino a esaurimento posti

Saranno tre giorni molto intensi per la VII edizione di «Lavori in corto», concorso cinematografico nazionale rivolto a giovani registi under 35, organizzato dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC): un vero e proprio festival in scena fino a domenica 28 ottobre, data in cui avverrà la premiazione dei vincitori.

15 i cortometraggi e documentari presentati, dei quali 11 in concorso e 4 fuori concorso, per un totale di 10 anteprime (6 assolute e 4 in anteprima regionale), che declinano il tema di questa edizione, la salute mentale. Una selezione di lavori realizzati da autori dall’età media di 28 anni provenienti da tutta Italia.

«IndipendenteMente» connota la rassegna di quest’anno, quarantennale dell’anniversario della Legge Basaglia, attraverso cui questi film narrano la complessità del mondo della salute mentale restituendo esperienze positive, documentando la ricchezza dell’incontro e dello scambio tra persone con disagio mentale e non. Sono opere che elaborano in senso creativo la sofferenza, scardinando stereotipi senza dimenticare sguardi critici di situazioni e contesti che devono e possono cambiare gli archetipi più chiusi. Il progetto si avvale della collaborazione di molteplici partner, in particolare dell’Associazione Il Bandolo Onlus che per quest’anno offrirà il Primo Premio Armando Ceste. La collaborazione nasce da  Associazione che si occupa di salute mentale www.ilbandolo.org).

Oltre alle serate di proiezione, la settima edizione del concorso prevede una masterclass d’eccezione, tenuta da Giovanni Piperno il 26 e 27 ottobre, dal titolo “Come diventare documentaristi felici evitando gli errori di Giovanni Piperno”: essendo i posti limitati, si potrà accedere previa iscrizione, entro e non oltre il 15 ottobre, a lavorincorto@gmail.com. Inoltre gli spettatori avranno la possibilità di assistere a due reading speciali: sabato 27 ottobre presso la sede di Architettura senza Frontiere Piemonte Onlus per una lettura di lettere dall’ex O.P. di Collegno, in collaborazione con l’Associazione Lotta contro le malattie mentali; domenica 28 ottobre, infine, è previsto un reading di poesie composte dallo psicoterapeuta Giacomo Bellitto, accompagnate dalle immagini in super8 tratte dal Fondo Gamna, grazie alla collaborazione con l’Associazione Fermata d’autobus e l’Archivio Superottimisti, che fino all’11 novembre sarà attivo con la campagna di crowdfunding “Io sono superottimista”.

«Lavori in corto» è un progetto a cura dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema, realizzato con il patrocinio di Regione Piemonte e Città di Torino, e con il sostegno di Associazione Il Bandolo Onlus, Fondazione CRT, Film Commission Torino Piemonte, Rai Cinema Channel e Sicurezza e Lavoro; e con la collaborazione di Associazione Lotta contro le Malattie Mentali, Architettura senza Frontiere Piemonte Onlus, Centro San Liborio – FabLab Pavone, Centro Studi Sereno Regis, Fermata d’autobus, Psicologia Film Festival, Casa editrice Puntoacapo, Archivio Superottimisti, Unione Culturale Franco Antonicelli, DAMS Torino, Via Baltea 3, Rete del Caffè Sospeso. Media partner Agenda del cinema a Torino.

 

Per maggiori informazioni: http://lavoriincorto.itlavorincorto@gmail.com – Facebook: Lavori in Corto

28/10/2018 (tutto il giorno)
Associazioni e movimenti
Torino
Piemonte
Italia