Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
2 Marzo 2020

28° Capitolo generale dei salesiani a Torino: riconfermato don Ángel Fernández Artime

Mercoledì 11 marzo 2020 l'Assemblea ha rinnovato per sei anni il mandato del Rettor Maggiore
La basilica di Maria Ausiliatrice a Torino
Facebooktwitterpinterestmail

Sabato 29 febbraio 2020 nella basilica di Maria Ausiliatrice a Torino l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, ha presieduto la celebrazione della S. Messa per il 28° Capitolo Generale dei salesiani, in corso nel capolugo piemontese da oltre una settimana.

Mercoledì 11 marzo 2020 il Capitolo ha confermato don Ángel Fernández Artime come Rettor Maggiore dei Salesiani (intervista su “La Voce E il Tempo” del 22 marzo 20220 in allegato).

Sabato 22 febbraio, sempre nella basilica di Maria Ausiliatrice, si era tenuta la solenne concelebrazione eucaristica per l’apertura dei lavori del 28° Capitolo Generale dei salesiani. Alla cerimonia solenne hanno partecipato numerose autorità civili e religiose: sono stati invitati il sindaco della città di Torino, Chiara Appendino; l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia; il Cardinale João Braz de Aviz, Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica; e numerosi porporati e prelati salesiani: i Cardinali Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga, Tarcisio Bertone e Ricardo Ezzati; e i monsignori Enrico dal Covolo, Adrianus van Luyn, Mario Toso, Vitaliy Krivitskiy, Calogero La Piana, Peter Štumpf, Joaquim da Silva Mendes, Luc Van Looy, Ludwig Schwarz.

Folta e di grande rilevanza è stata la partecipazione anche da parte dei Superiori Maggiori e dei Responsabili della Famiglia Salesiana.

Dopo la Messa e i messaggi di saluto, Don Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco, ha pronunciato il discorso di apertura, al termine del quale il Regolatore del Capitolo, don Stefano Vanoli, ha dichiarato ufficialmente aperto il CG28. Ai lavori partecipano più di 200 delegati da tutto il mondo insieme con i vescovi e con i cardinali SDB.