Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
14 Aprile 2021

Ex Embraco, gli operai con Nosiglia in attesa del verdetto

Giovedì 15 aprile 2021 alla parrocchia delle Stimmate di San Francesco. L’Arcivescovo consegnerà anche pacchi di alimenti
L’Arcivescovo Nosiglia ai cancelli dell’ex Embraco di Riva presso Chieri con i lavoratori, 3 dicembre 2019 (foto: Andrea Pellegrini_LaVoceEilTempo)
Facebooktwitterpinterestmail

Operai ex Embraco in piazza Castello a Torino giovedì 15 aprile 2021, in contemporanea col vertice organizzato dal ministero per lo Sviluppo economico cui prendono parte il ministro Giancarlo Giorgetti e i presidenti di Piemonte e Veneto, Alberto Cirio e Luca Zaia. E nel pomeriggio un incontro con l’Arcivescovo Cesare Nosiglia, che sin dagli esordi ha seguito da vicino la vertenza.

«I lavoratori attenderanno in piazza l’esito dell’incontro, per capire quali margini ci siano per evitare i 407 licenziamenti collettivi che scatteranno il prossimo 25 aprile», dichiarano i sindacati. All’ordine del giorno c’è il progetto di ItalComp, il futuribile polo italiano dei compressori per elettrodomestici che metterebbe insieme le forze lavoro dell’ex Embraco e dell’Acc Wanbao di Mel, 700 addetti in tutto. Non è escluso che, all’inizio della settimana entrante, una delegazione degli addetti ex Embraco vada a Roma per manifestare.

Nel pomeriggio di giovedì 15 aprile dunque un gruppo di lavoratori incontrerà mons. Nosiglia alla parrocchia delle Stimmate di San Francesco, in via Ceva a Torino. L’Arcivescovo consegnerà oltre 50 pacchi di alimenti, destinati alle famiglie dei lavoratori ex Embraco in maggiore difficoltà. L’incontro segue alla partecipazione di una rappresentanza di operai dell’Ex Embraco all’Ostensione televisiva presieduta da mons. Nosiglia nel pomeriggio del Sabato Santo.

(Enrico BASSIGNANA da «La Voce E il Tempo» del 18 aprile 2021)