Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
9 Settembre 2010

Festival della Scuola paritaria cattolica

Facebooktwitterpinterestmail
Per la prima volta, sabato 16 ottobre, gli Istituti cattolici paritari di Torino e Provincia, in rappresentanza di trecento scuole di ogni ordine e grado, scenderanno in strada per festeggiare con la città il Festival della Scuola paritaria cattolica.
 
 

Migliaia di allievi e docenti proporranno una giornata di spettacolo e informazione nella centralissima piazza Castello. Sul palcoscenico si alterneranno band scolastiche, ex allievi diventati famosi e autorità istituzionali. Tutt’intorno saranno allestiti stand informativi sull’attività delle scuole paritarie cattoliche di Torino e Provincia, mentre gruppi di animatori intratterranno i più piccoli e distribuiranno gadget a tutti i partecipanti.

 
 
Il ritrovo è fissato per le 11: aprirà la giornata di festa il concerto di un gruppo di bimbi della scuola d’infanzia. Dopo la pausa pranzo, alle 14.30, allievi della scuola primaria eseguiranno alcune coreografie, mentre alle 15 si esibirà un coro scelto di ragazzi delle medie. Alle 16 il conduttore e animatore Egidio Carlomagno darà il via all’esibizione di «Tasso Barbasso», band vincitrice della terza edizione del concorso «Fantastico»; alle 17 seguirà l’Orchestra Mozart, diretta dal maestro Gian Franco Leone, che eseguirà un repertorio di musiche da film, mentre alle 17.30 chiuderà la manifestazione la band rock della medesima Orchestra.
 
Il Festival è promosso da Fidae (Federazione istituti di attività educative), Fism (Federazione italiana scuole materne), Ciofs-Scuola (Centro italiano opere femminili salesiane), Cnos-Scuola (Centro nazionale opere salesiane) e Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche). Ha ottenuto il patrocinio di: Ministero della Pubblica Istruzione, Comune e Provincia di Torino, Regione Piemonte; media partner: «La Voce del Popolo», «il nostro tempo», «l’eco del chisone», «La Valsusa», «il Risveglio popolare», «Vita diocesana pinerolese», «Telesubalpina», «PrimaRadio».
 
In allegato la locandina dell’evento (.pdf, 6.48 Mb).