Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
1 Luglio 2015

Prima edizione della “Scuola del ritorno in montagna”: restare e tornare

Dal 10 al 12 luglio 2015 al Rifugio Paraloup Rittana (CN)
Facebooktwitterpinterestmail

Tornare non è un movimento all’indietro. Suggerisce un lavoro preliminare in avanti di natura mentale, culturale, cui educarsi. Significa rivolgere ai luoghi uno sguardo nuovo, nel senso di riguardarli e insieme di averne riguardo: tanto più in questa fase di crisi del nostro modello di sviluppo e di abbandono di intere aree del lavoro.

Tornare è anche un lavoro concreto, operativo: implica valorizzare le tante esperienze già in atto di chi ha scelto (molti i giovani, tante le donne) di ritornare, votando le proprie energie a forme di produzioni economiche sostenibili, di chi (con la chiusura delle fabbriche in pianura e l’inutilità, spesso, dei titoli di studio) ha scelto di riprendere la strada della montagna.

«Scuola del ritorno» vuol dire allora “mettere in comune” queste diffuse esperienze, sperimentare un nuovo sentire condiviso che riguardi ai saperi del nostro passato, declinandoli però nel futuro. Organizzano la Rete del ritorno ai luoghi abbandonati e la Fondazione Nuto Revelli.

PROGRAMMA

Venerdì 10 luglio – OUVERTURE. Elogio della vita semplice

13.30 Passeggiata per “uomini e donne-radice” con lo scrittore Tiziano Fratus, su prenotazione info@nuovimondifestival.it Ritrovo a Valloriate alle 13.30, percorso sul sentiero partigiano Valloriate-Paraloup, arrivo a Paraloup, partecipazione al festival e rientro a Valloriate per le 19.30

15.30 – Proiezione del film: «Cronaca di una vita semplice» di Fabio Gianotti e Silvia Bongiovanni, Premio Valsusa Film Festival 2015. Un caso di restanza. Con il protagonista Gianfranco Brunetto, dialogano gli autori.

16.30 – Presentazione a cura della Rete del Ritorno e della Fondazione Nuto Revelli (Silvia Passerini, Antonella Tarpino).

Aldo Bonomi: Restare e tornare in montagna.

17.10 – “Foto Suoni per Paraloup” per pianoforte e foto-suoni, su documenti sonori raccolti da Nuto Revelli del Duo Alterno (Tiziana Scandaletti soprano, Riccardo Piacentini pianoforte).

17.30 – Tiziano Fratus, reading da: «Il libro delle foreste scolpite. Viaggio fra gli alberi a duemila metri», Laterza 2015.

19.30 – Apericena al Rifugio Paraloup*

 

Sabato 11 luglio

ore 10.00 – ISTRUZIONI PER L’USO. Come si torna

 Saluti dell’Assessore regionale alla Montagna Alberto Valmaggia e di Walter Cesana, sindaco di Rittana. Presentazione. Antonella Tarpino: Perché una scuola del ritorno in montagna?

 Dialogo con Marco Revelli, Giacomo Pettenati e Luca Mercalli.

11.00 – Che cosa fare per tornare in montagna?

 Lavoriamo per una legge sull’Associazione Fondiaria per una ottimale gestione dei terreni agricoli. Intervengono l’Assessore regionale Alberto Valmaggia, Luca Mercalli, Andrea Cavallero, Fabrizio Ellena, Ottavio Rube, Gianluca Monaco, Walter Cesana e Giacomo Lombardo. Conduce Marco Revelli.

12.00 – Che si fa in Italia? Prospettive e proposte (I parte): Stefano Martini, Ecomuseo della pastorizia (Valle Stura). Pier Paolo Poggio – Valcamonica, Vito Teti – Calabria

13.00 – Buffet di prodotti locali servito al Rifugio Paraloup*

Pomeriggio ore 15.00

 Che si fa in Italia? Prospettive e proposte (II parte): Sergio De La Pierre – Valtellina, Massimo Quaini – Alpi e Appennini Liguri. Conduce Antonella Tarpino.

16.00 – E se sei donna?

 Focus sull’imprenditoria femminile in montagna. Saluto della Presidente del Comitato per la promozione dell’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Cuneo, Aurelia Della Torre. Interventi di: Roberta Capanna, Patricia Lamouroux del Coordinamento Donne di Montagna, Katia Tomatis del Rifugio Malinvern, le Argonaute della Valtellina, le rappresentanti del Progetto Zafferano OLG, Giacomo Pettenati di Dislivelli. Modera Beatrice Verri.

16.00 – Laboratorio sulle erbe spontanee, per adulti e bambini, a cura di Roberta Capanna del Coordinamento Donne di Montagna. Evento su prenotazione

18.00 – Inaugurazione della mostra fotografica: Il destino era già lì di Paola Agosti, a cura di Beatrice Verri. Con l’autrice, interviene Mariagrazia Molinaro.

19.00 – Proiezione di Alpi 2.0 di Elena Alessia Negriolli

20.00 – Polentata al rifugio Paraloup*

 

Domenica 12 luglio

ore 10.00 – A REGOLA D’ARTE

10.00 – Raccontare la montagna. Geografia come scrittura

 Con Laurana Lajolo, Marco Albino Ferrari, Giuseppe Sandrini. Conduce Alberto Saibene. Letture di Silvana Kuhtz.

11.00 – Per tornare si va a scuola: teatro e cinema.

 Una scuola di teatro a Paraloup con Beppe Rosso

 La scuola di cinema di Ostana con Fredo Valla e Teo de Luigi. Conduce Alberto Saibene.

 Letture di Beppe Rosso dal Popolo che manca.

12.00 – Inaugurazione della mostra “Passi erratici” a cura di Stefano Riba. Sette artisti per una mostra nata camminando attorno al Monviso.

13.00 – Buffet di prodotti locali servito al Rifugio Paraloup*

14.30 – Laboratorio di architettura a cura degli architetti Daniele Regis, Valeria Cottino, Dario Castellino, Giovanni Barberis (gruppo di progettazione di Paraloup). Partecipano i volontari del Campus Internazionale di Legambiente che risiedono a Paraloup per pulire i sentieri intorno alla borgata.

* Per i pasti al Rifugio Paraloup richiediamo un contributo a forfait di 5 euro a pasto (da pagare direttamente in cassa)

 

Contatti manuelmatrix@hotmail.it; http://www.nuovimondifestival.it/schedule/rete-del-ritorno/