Bambini: al Museo Casa don Bosco si disegnano sogni

domenica 10 Aprile

Si può disegnare un sogno? Sembra proprio di sì. E il Museo Casa don Bosco lo propone a tutti i bambini e a tutti i ragazzi fi no ai 14 anni prendendo parte all’iniziativa «Disegniamo l’arte» lanciata dall’Associazione Abbonamento Musei. Questo programma è nato nel 2014 ed è dedicato ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie affinché possano scoprire i musei del territorio attraverso il disegno e la creatività, reinterpretando le bellezze del patrimonio culturale ed artistico della Regione Piemonte.

Casa don Bosco lo declina con un appuntamento domenica 10 aprile 2022 dalle 10.30 alle 12 in via Maria Ausiliatrice 32 a Torino. Al centro dell’attività il sogno che don Bosco fece a 9 anni: una turba di ragazzi violenti, rappresentati come lupi, vengono trasformati in pacifici agnelli, grazie alla bontà e alla mansuetudine.

«Mi pareva di essere vicino a casa, in un cortile molto vasto, dove si divertiva una grande quantità di ragazzi», racconta nelle Memorie dell’Oratorio, «alcuni ridevano e giocavano, tantissimi bestemmiavano. Al sentire le bestemmie, mi lanciai in mezzo a loro, provando a farli tacere con pugni e percosse. In quel momento apparve un uomo maestoso, con un manto bianco che gli copriva tutta la persona. Il suo viso era così luminoso che non riuscivo a fissarlo. Mi chiamò per nome e mi chiese di guidare quei ragazzi con bontà e carità, non con le botte».

Nel 2024 ricorre il duecentesimo anniversario di questo sogno che avvenne presumibilmente fra il 1824 e il 1825 ed indirizzò il Santo dei giovani alla sua futura missione. Il sogno gli rimase talmente impresso che, nella sua vita, si ripeté più volte, fi no a portarlo a rileggere tutta la sua vita in riferimento ad esso. Si ricorda, infatti, che don Bosco durante la Messa del 16 maggio 1887, nella basilica del Sacro Cuore a Roma, pianse per la commozione, interrompendo numerose volte la celebrazione.

L’Italia salesiana ha scelto di ispirare il cammino formativo di chi frequenta gli ambienti educativi legati al carisma di don Bosco facendone un fi lo rosso per tre anni, nei quali i giovani possano riflettere e passare dal sognare all’agire, rendendo concreto il sogno che Dio ha su di loro e sul mondo, preparando così l’anniversario del 2024.

Con il primo appuntamento di domenica 10 dunque i bambini e i ragazzi saranno accompagnati nella lettura delle immagini che lo raffigurano per comprendere l’importanza dei sogni e la bellezza del cammino per realizzarli. Ciascuno cercherà di disegnare il proprio sogno provando poi, in maniera spontanea, a raccontarlo agli altri.

Informazioni e prenotazioni: info@museocasadonbosco.it.

Monica RONCARI da «La Voce E il Tempo» del 10 aprile 2022

10/04/2022 10:30
10/04/2022 12:00
Istituti religiosi
Torino
Piemonte
Italia
Via Maria Ausiliatrice 32, 10152 Torino, Piemonte Italia
condividi su