Il campus universitario AgroVet di Grugliasco si apre alla cittadinanza

venerdì 20 Maggio

Dopo il successo della prima edizione, il Due Punti torna con un format rinnovato: un calendario di eventi gratuiti, pensati per adulti e bambini, che si svolgeranno la terza settimana di ogni mese nel campus universitario AgroVet di Grugliasco.

Laboratori, talk, mostre, performance, tour guidati. Tante le modalità per perseguire l’obiettivo che ha caratterizzato il Due Punti fin dai suoi inizi: creare un contesto accogliente in cui promuovere un dialogo informale tra ricercatori universitari e cittadini.

L’iniziativa è promossa dall’Università degli Studi di Torino ed è curata dal Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari, dal Dipartimento di Scienze Veterinarie e dalla Biblioteca di Scienze Agrarie e Veterinarie.

“Siamo ricercatori, docenti, dottorandi e tecnici dell’Università di Torino interessati a confrontarci con cittadini ed esponenti della società civile intorno ai temi su cui lavoriamo ogni giorno – dichiara il professor Claudio Forte, uno degli ideatori del progetto – Vogliamo far conoscere il nostro lavoro e allo stesso tempo riteniamo che il pensiero e la sensibilità di chi generalmente è estraneo al mondo accademico possano arricchirci e aiutarci ad orientare le nostre ricerche”.

Il format di ogni giornata prevede nel pomeriggio visite e laboratori per bambini e, dalle ore 18, talk e dibattiti dedicati a giovani e adulti: le attività sono state progettate coinvolgendo ricercatori, docenti e studenti universitari, nonché enti, associazioni e artisti che operano sul territorio.

Mercoledì 18 maggio, alla Biblioteca diffusa del Campus universitario AgroVet in Largo Paolo Braccini 2 a Grugliasco (TO), alle ore 17.30, il programma inaugura con la mostra fotografica “365 Alberi” dell’artista e attivista polacca Cecylia Malik.

Dopo i saluti delle istituzioni, alle 18 l’artista dialogherà con Matteo Garbarino, ecologo forestale, intorno ai temi che legano arte, attivismo e scienza con un focus sul ruolo che le old growth forest rivestono nel lavoro dell’artista e nella ricerca forestale più attuale. Modererà l’intervento Krystyna Roza Jaworska (UniTO), esperta di cultura e letteratura polacca.
La mostra è inserita nel palinsesto del Fascination of Plant Day e sarà visitabile fino al 10 giugno. È stata realizzata con il supporto dell’Istituto Polacco di Roma e del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino.

Venerdì 20 maggio si potrà visitare la azienda zootecnica didattica del campus mentre il talk delle 18 sarà dedicato alle conseguenze della crisi ucraina sulle filiere dei cereali, dalle borse merci alle nostre tavole.

“Le attività in programma permetteranno un incontro inter e multidisciplinare, mostrando ai cittadini e ai ricercatori come i confini della ricerca possano sfumare in un incontro tra saperi”- dichiara Cristiana Peano, una delle ideatrici del progetto che ne ha seguito l’organizzazione fin dalla sua nascita, in periodo pandemico.

Tutte le attività sono gratuite, quelle pomeridiane destinate a bambini e bambine richiedono prenotazione che può essere effettuata sul sito o sulla pagina facebook del Due Punti.

Il programma completo è disponibile sul sito www.festivalduepunti.unito.it

Il talk sarà trasmesso anche in diretta facebook sulla pagina @duepuntifestival a partire dalle ore 18

Ulteriori info: terzamissione.disafa@unito.it; terzamissione.dsv@unito.it

20/05/2022 18:30
20/05/2022 20:00
Altro
Torino
Piemonte
Italia
Largo Paolo Braccini 2, 10095 Grugliasco, Piemonte Italia
condividi su