Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Lanzo in cammino a sostegno del Progetto Protezione Famiglie Fragili

Facebooktwitterpinterestmail
sabato 3 Ottobre

Sabato 3 ottobre 2020 dalle 10 a Lanzo Torinese è proposta una mattinata di cammino promossa dalla sezione locale della Fondazione Faro. Il Progetto Protezione Famiglie Fragili nasce infatti nel 2002 a cura della Fondazione Faro per offrire risposte concrete ai bisogni delle famiglie più svantaggiate che si trovano ad affrontare la malattia oncologica. Il progetto si rivolge in particolare alle famiglie nelle quali sono presenti elementi di fragilità e che sono per questo particolarmente vulnerabili nel periodo della malattia, al momento della morte del malato e nella successiva fase di elaborazione del lutto.

Sabato a Lanzo, nell’ottica di sostenere il Progetto, ci si potrà mettere concretamente in cammino scegliendo fra quattro percorsi. Il percorso verde prevede di percorrere l’anello di Cates per un tempo previsto di un’ora e un quarto. Un’ora e mezzo la durata del percorso giallo, che attraversa il centro lanzese. Da due ore gli altri itinerari, il blu che prevede un passaggio nella periferia della città, lungo il fiume Tesso e il blu che dal Lungo Tessi si spinge sulla sterrata verso zona Santa Lucia, alla periferia sud di Lanzo.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con i Gruppi di Cammino dell’Asl To4. Il ritrovo per tutti è nel piazzale antistante l’Abbadia di Loreto. Quota di iscrizione 20 euro. Prenotazioni al 335.373580. Sabato scorso 26 la manifestazione locale a sostegno del progetto era cominciata con l’iniziativa del «grissino solidale». L’obiettivo del Progetto Protezione Famiglie Fragili è quello di costruire una rete di supporti assistenziali, psicologici e sociali mirati alla protezione delle famiglie di malati oncologici.

Tra le risorse attivate psicologi, assistenti sociali ed educatori per il sostegno ai minori, assistenti tutelari per l’assistenza e l’accudimento del malato e di altri membri fragili della famiglia, avvocati per l’assistenza legale alla famiglia del malato. Il progetto ha preso in carico, negli anni, migliaia di famiglie, costruendo contesti protettivi con un’attenzione particolare al momento del fine vita, utilizzando anche gli hospice come luoghi di tutela e accudimento.

Nel 2018 sono state più di cento le nuove prese in carico, gestite con un metodo che si caratterizza per l’équipe multidisciplinare che segue la famiglia, un progetto assistenziale elaborato ad hoc per ogni nucleo familiare, in collaborazione con l’équipe medica curante, il coinvolgimento di altri attori del territorio, enti e associazioni di volontariato.

La rete di sostegno al progetto è costituita, oltre che dalla Fondazione Ricerca Molinette, anche dalla Fondazione Faro Onlus, dall’Associazione Amici della Faro, dalla Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta. Sostenere il Progetto Protezione Famiglia partecipando alle manifestazioni o con una donazione vuol dire aiutare concretamente quelle famiglie già duramente provate dalla malattia: un gesto semplice di solidarietà che può fare la differenza.

(Tiziana MACARIO da «La Voce E il Tempo» del 4 ottobre 2020)

03/10/2020 10:00
03/10/2020 13:00
Associazioni e movimenti
Torino
Piemonte
Italia
10074 Lanzo Torinese Piemonte Italia