Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
22 Giugno 2017

Proposte musicali sul territorio diocesano

Facebooktwitterpinterestmail
sabato 15 Luglio

– Ormai a fine giugno, inizio luglio 2017, le stagioni musicali a Torino si sono concluse. Così per Unione musicale, Lingotto, OsnRai, Oft, Stefano Tempia, Polincontri, Concertante, Circolo artisti e anche per il Regio che, con «Macbeth» prevede repliche domenica 25 alle 15, martedì 27 ancora alle 15, e poi alle 20 di mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30. Ultime ulteriori recite la sera di sabato primo luglio e il pomeriggio di domenica 2.

Lunedì 26 giugno: alle 20.45 presso l’Auditorium Orpheus (Educatorio della Provvidenza, corso Generale Govone 16a) per le Aurore musicali serata dal titolo «Chi desia di saper che cosa è amore»: con il soprano Arianna Stornello assecondata dalla tiorba di Mauro Pinciaroli, il violoncello di Nicola Brovelli e il clavicembalo di Marco Crosetto. Un viaggio «tra le diverse sfumature dell’innamoramento, un percorso a ritroso nel repertorio per voce e basso continuo attraverso i più intimi desideri dell’animo umano». In programma pagine del Seicento italiano e nomi di spicco quali Monteverdi, D’India e Frescobaldi, affiancati dalle compositrici Francesca Caccini e Barbara Strozzi, autrici di musiche «ricche di fascino ed intensità».

Venerdì 30: alle 9.30 di mattina, presso l’Orpheus di corso Govone 16a, singolare performance multimediale dedicata al divertente «Carnevale degli animali» di Saint-Saëns, nell’ambito di «Estate ragazzi», per un pubblico della scuola primaria (ma non solo). Musica, parole e immagini con le pianiste Cecilia Novarino e Cristina Laganà e il musicologo Attilio Piovano nell’inconsueta veste di narratore e voce recitante.

Sabato 1° luglio: alle 21.30, in piazzetta Reale esordisce il cartellone dal titolo «I grandi spettacoli dell’estate a Torino», un contenitore variegato dove c’è spazio per classica, canzone, circo, recitazione, balletto ed altro ancora. Il cartellone è destinato a protrarsi sino al 16 luglio. Sul versante classico di spicco la full immersion gershwiniana prevista per la sera del 7 luglio con l’Orchestra del Regio e la pianista Mariangela Vacatello, a seguire il 13 l’OsnRai («Note di mezza estate») e infine l’Oft il 15 luglio con «Danze sull’acqua».

Attilio PIOVANO
(testo tratto da «La Voce E il Tempo» del 25 giugno 2017)

15/07/2017 00:00
15/07/2017 00:00
Altro, Appuntamenti