Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
27 Febbraio 2018

«Universo reale e universo virtuale» ai GiovedìScienza

Facebooktwitterpinterestmail
giovedì 1 Marzo

Nell’ambito dei GiovedìScienza, il 1 marzo 2018 alle 17.45, nell’Aula Magna “Giovanni Agnelli” del Politecnico di Torino (corso Duca Degli Abruzzi 24) si tiene la conferenza-spettacolo «Universo reale e universo virtuale. Come i computer e gli “occhi della mente” ricostruiscono il cosmo». Intervengono Piero Bianucci, giornalista e scrittore, e Attilio Ferrari, presidente Infini.to Planetario di Torino.

 

La nostra mente non è fatta per numeri, lettere, equazioni. Noi ci siamo evoluti nel cosmo imparando e ricordando per immagini. Grazie ai codici di visualizzazione che ricostruiscono i dati provenienti da esperimenti del CERN, o da missioni spaziali come HST o GAIA, possiamo “vedere” la struttura e la dinamica degli atomi, delle particelle elementari, delle galassie, delle sorgenti X e gamma. La scienza usa immagini virtuali per rappresentare la struttura del mondo fisico permettendoci di scrutare oltre il nostro occhio, ed è virtuale il cielo che gli astrofisici oggi simulano nei supercomputer per capire meglio l’evoluzione del cosmo, ma è virtuale pure l’universo che vediamo nei planetari.

C’è però un aspetto “reale” del cielo che di solito viene ignorato: ogni raggio di luce che arriva dalla volta stellata è un “treno” di fotoni che fisicamente congiunge la retina del nostro occhio alla fotosfera della stella. Le stelle ci toccano, e fanno il solletico al nostro cervello. Il viaggio dei fotoni dalla retina al cervello alimenta la nostra immagine dell’universo che è insieme reale e virtuale.

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

 

Per info: 011 8394913 – gs@centroscienza.it. Calendario completo: www.giovediscienza.it

01/03/2018 17:45
01/03/2018 00:00
Associazioni e movimenti
Torino
Piemonte
Italia
Politecnico di Torino, Corso Duca degli Abruzzi, Torino, TO, Italia