Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
1 Giugno 2021

Diocesi in festa per Eduard, Paolo e Marco novelli sacerdoti

L’ordinazione il 5 giugno 2021 in Cattedrale per le mani di mons. Nosiglia. DIRETTA STREAMING su YouTube
Da sinistra verso destra. Paolo Miotti (37 anni), Marco Vitale (47) e Eduard Blaj (41), ordinati preti il 5 giugno 2021 a Torino
Facebooktwitterpinterestmail

Sabato 5 giugno 2021 alle 10 in Cattedrale a Torino mons. Cesare Nosiglia ha ordinato tre nuovi preti della nostra diocesi.

Qui di seguito il videoplayer della diretta su YouTube:

Il primo dei tre è Eduard Blaj. Eduard ha 41 anni e, come si intuisce dal nome, è di origine romena, ma è ormai da diversi anni cittadino italiano. Eduard ha maturato una bella esperienza nel campo dell’insegnamento della religione cattolica soprattutto nelle scuole superiori. La passione educativa si è saldata al desiderio che portava nel cuore da lungo tempo di diventare prete e così ha chiesto di entrare in Seminario. Fino all’anno scorso ha continuato con l’insegnamento, mentre quest’anno lo ha sospeso per dedicarsi più intensamente alla formazione in vista della ordinazione. Negli ultimi anni ha anche prestato servizio in parrocchia, prima a Carignano e poi a Borgaro.

Gli altri due ordinandi appartengono entrambi alla Fraternità della Speranza del Sermig. Paolo Miotti ha 37 anni ed è originario del Veneto. È laureato in Lettere e da molti anni ormai è inserito a pieno titolo nella comunità del Sermig dove si è molto dedicato all’accoglienza delle persone, straniere e non, conseguendo contemporaneamente il baccalaureato in Teologia. Il suo servizio pastorale come diacono si è svolto nella parrocchia di San Gioacchino.

Infine Marco Vitale. Marco Ha 47 anni ed è ingegnere di formazione. Anche lui, come Paolo, appartiene al Sermig, che però, da molti anni ormai, lo ha inviato all’Arsenale della Speranza a San Paolo del Brasile. Lì si è dedicato all’accoglienza degli uomini che vivono in strada e all’interno di questo percorso ha maturato il desiderio di diventare prete. Ha compiuto gli studi teologici in Brasile, ma in questo ultimo anno è tornato a Torino a completare la sua formazione seminaristica. Insieme a Paolo anche Marco ha svolto il suo servizio pastorale nella parrocchia di San Gioacchino.

Tre storie diverse, dunque, ma tutte e tre storie molto belle, storie di persone che hanno riconosciuto la presenza del Signore nella loro vita e con gioia hanno deciso di seguirlo e di dedicarsi al ministero come preti. In un tempo come quello che stiamo vivendo, segnato dalla pandemia e dalle sue conseguenze di lutti, sofferenze, disagi, tensioni, incertezze per il futuro, vedere questi tre nuovi preti è un bel segno di speranza di cui ringraziamo il Signore.

don Ferruccio CERAGIOLI – direttore del Seminario di Torino

(da «La Voce E il Tempo» del 30 maggio 2021)