Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Don Luigi Ciotti ed Ernesto Olivero ambasciatori di Torino

Nominati il 24 giugno 2020 dalla Sindaca della città
Don Luigi Ciotti ed Ernesto Olivero al Sermig di Torino (foto: Sermig)
Facebooktwitterpinterestmail

Ci sono anche don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera, ed Ernesto Olivero, fondatore del Sermig, fra i nuovi ambasciatori delle eccellenze di Torino e del suo territorio nominati dal sindaco Chiara Appendino mercoledì 24 giugno 2020 in Sala Rossa, in occasione della festa patronale di san Giovanni Battista. Le nomine di sette ambasciatori sono state designate dalla Conferenza dei capigruppo in Consiglio comunale, su proposta del sindaco, a larga maggioranza.

Si tratta di «personalità», precisa una nota del Comune, «che si sono distinte per le loro esperienze umane e professionali e che, a livello nazionale ed internazionale, sono espressione di alte capacità imprenditoriali, di cultura, creatività, solidarietà e impegno nel campo del sociale e della giustizia». I nuovi ambasciatori sono: Maria Lodovica Gullino, Patrizia Re Rebaudengo, Paolo Pininfarina, Lorenzo Sonego, Sergio Momo, Ernesto Olivero («per l’impegno profuso nel promuovere la solidarietà», recita la motivazione che accompagna la nomina, «e la cura verso i più poveri in Italia e nel mondo»), e don Luigi Ciotti («per il costante impegno nella lotta alla mafia e alla criminalità organizzata e per la capacità di promuovere la cultura della legalità a livello nazionale ed internazionale»).

Stefano DI LULLO da «La Voce E il Tempo del 28 giugno 2020