Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
21 Giugno 2021

Mons. Nosiglia inizia la festa patronale distribuendo alimenti a chi è in difficoltà

Giovedì 24 giugno 2021 dalle 9.30 nel cortile del Seminario Metropolitano a Torino
Mons. Nosiglia con i volontari Caritas a Settimo, 28 febbraio 2021
Facebooktwitterpinterestmail

Dal cibo per vivere al cibo della vita. Prima della solenne celebrazione liturgica in occasione della festa patronale di San Giovanni Battista, giovedì 24 giugno 2021 alle 9.30 nel chiostro interno del Seminario Metropolitano (via XX Settembre 83), l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia ha incontrato i rappresentanti di famiglie che vivono situazioni di fragilità sociale ed economica e distribuisce loro un segno di concreta vicinanza. Al termine dell’evento si è recato alla vicinissima Cattedrale per presiedere la celebrazione eucaristica delle 10.30.

Sono stati consegnati generi alimentari a lunga conservazione e materiale di intrattenimento per ragazzi a 100 famiglie in difficoltà che vivono nella zona centrale della città, identificate dalla rete dei servizi di carità diocesani e delle parrocchie Cattedrale Metropolitana, San Francesco da Paola, Santissima Annunziata, Madonna degli Angeli. Tra di essi anche alcuni anziani, disabili e nuclei familiari con la presenza di persone non autosufficienti.

L’organizzazione è curata da Caritas Diocesana e dal Banco Alimentare del Piemonte che, in questo modo, continuano l’iniziativa di distribuzioni mirate direttamente nei territori, a stretto contatto con il domicilio delle persone, iniziato durante la fase acuta del lock down. L’iniziativa è possibile anche grazie alla disponibilità dell’Ente Seminario Metropolitano.

L’evento si collega idealmente alla inaugurazione dell’hub sociale Spazi Connessi che si è tenuta il 23 giugno alle ore 10.30 in via Madonna della Salette 24b e manifesta lo stretto legame che la fede cristiana produce tra l’amore a Dio e l’amore al fratello, tra l’accoglienza del Vangelo e l’accoglienza del povero, tra il cibo di vita eterna e il cibo per saziare la fame dell’uomo.

Per ragioni di sicurezza sanitaria l’accesso era riservato solo agli invitati.

Per ulteriori informazioni: duetuniche@yahoo.it