Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
15 Luglio 2016

Terza edizione del Festival “Torino e le Alpi”

Il 15, 16 e 17 luglio 2016 coinvolti i Comuni di Ceres, Cantoira e Mezzenile
Facebooktwitterpinterestmail
Inizia venerdì 15 luglio la terza edizione del Festival «Torino e le Alpi» 2016, manifestazione – promossa dalla Compagnia di San Paolo – che fino al 17 luglio mostrerà, nel capoluogo piemontese e nelle valli circostanti, come la montagna sappia essere stimolo alla creatività e all’espressione artistica culturale. Quest’anno, sono oltre 100 le iniziative proposte: spettacoli, incontri, proiezioni cinematografiche, trekking e workshop animeranno Torino e le valli, facendo emergere una prospettiva della montagna lontana dagli stereotipi culturali e dalla retorica.
 

Le Valli di Lanzo saranno protagoniste della rassegna. Nel prossimo week end si moltiplicheranno le iniziative del programma «Sfumature di note in ville, castelli e luoghi sacri», partito a giugno e fino a settembre capace di portare, sempre grazie a un finanziamento della Compagnia di San Paolo, grandi artisti e degustazioni di prodotti locali in dodici Comuni delle Valli.

 

L’Unione Montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone proporrà nel prossimo week end al pubblico una rosa di giovani artisti emergenti, offrendo agli spettatori la possibilità di scoprire le testimonianze architettoniche e artistiche che ville, castelli e luoghi sacri del territorio rappresentano, tra edifici, affreschi e parchi sconosciuti, a volte, anche a livello locale. A collaborare alla rassegna musicale interverrà anche la Società Storica delle Valli di Lanzo, che curerà l’organizzazione di eventi culturali tra personaggi, storia e tradizioni del territorio.

 

In occasione del Festival Torino e le Alpi, nelle giornate del 15, 16 e 17 luglio, verranno coinvolti i Comuni di Ceres, Cantoira e Mezzenile: tre giornate di eventi tra Villa Maffei, con il suo ampio parco tra fontane, sedute e percorsi e il casino della sua portineria, tutti risalenti all’inizio del Novecento, Villa Teppa, nobile dimora costruita nel 1823 per i Fratelli Teppa di Torino, originari di Cantoira, e il Borgo Conti Francesetti (nella foto), uno dei beni architettonici più interessanti delle Valli di Lanzo, sorto nel XVII e divenuto sede nobiliare dei Conti Francesetti nel XIX secolo. Il programma completo è disponibile su www.torinoelealpi.it.

Marco BUSSONE

(testo tratto da «La Voce del Popolo» del 17 luglio 2016)