Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
14 Dicembre 2021

Capodanno a Torino: incontri di Taizé e contemplazione della Sindone

Programma in dettaglio di tutte le iniziative dal 29 al 31 dicembre 2021. Link per rivedere le DIRETTE VIDEO
Mons. Nosiglia in preghiera davanti alla Sindone, Duomo di Torino 30 dicembre 2021
Facebooktwitterpinterestmail

L’incontro europeo dei giovani di Taizé a Torino si svolge, come annunciato, in due fasi: il pellegrinaggio vero e proprio, con la partecipazione di migliaia di giovani europei, sarà dal 7 al 10 luglio 2022, ma nei giorni dopo Natale i Frères della Comunità ecumenica saranno a Torino per guidare la preghiera e animare i workshop su temi spirituali e sociali. Come già annunciato, ci sarà anche un momento di contemplazione della Sindone: non una ostensione ma l’opportunità, offerta ai giovani iscritti ai workshop, di una meditazione sul Telo. Infine torna la Marcia della pace, tradizionale appuntamento della notte di Capodanno.

Gli incontri di Taizé

Il «pellegrinaggio di fiducia sulla Terra», promosso da decenni dalla Comunità di Taizé, si articola in due momenti principali: la preghiera, gli incontri biblici del mattino dei giovani e i workshop pomeridiani. Nella prima fase di dicembre queste opportunità sono state ridotte perché l’emergenza sanitaria in tutta Europa non consente i grandi assembramenti. Soprattutto non è stato possibile offrire l’accoglienza dei giovani nelle famiglie e negli Oratori torinesi. L’invito era perciò rivolto a tutto il Piemonte, la Valle D’Aosta e alle Regioni più vicine.

I momenti di preghiera erano aperti a tutti (giovani e adulti, torinesi e no) e si sono svolti secondo il programma che si trova sul sito www.taizetorino.it.

La contemplazione della Sindone

Quando venne annunciata la scelta di Torino come sede del Pellegrinaggio di fiducia sulla Terra del 2020, l’arcivescovo mons. Nosiglia decise anche di offrire ai giovani che lo avessero voluto un momento di contemplazione della Sindone. Poi l’emergenza sanitaria ha impedito lo svolgimento del 2020, e obbligato a scegliere un cammino in due tappe per il 2021-2022. Ma l’offerta dell’Arcivescovo è rimasta: nel pomeriggio di giovedì 30 dicembre 2021 alcuni giovani, iscritti ai workshop, hanno potuto anche partecipare a un momento di preghiera in Duomo e contemplare la Sindone. Era una opportunità riservata a questi giovani, e ad alcuni invitati in rappresentanza delle istituzioni e delle diocesi italiane. In Cattedrale con l’arcivescovo c’era Frère Alois, priore di Taizé.

La preghiera è stata trasmessa in diretta televisiva su TV2000 (canale 28) dalle 17.25 alle 17.50. E’ stata preceduta, alle 17, da una «anteprima» che ha illustrato il cammino compiuto in questi anni verso l’incontro europeo dì Taizé a Torino, ora fissato nel luglio prossimo. I due momenti di preghiera sono stati  trasmessi anche sui social @sindoneofficial, @taizetorino e @diocesitorino (vedere videoplayer qui di seguito). FOTOGALLERY.

L’accesso al Duomo era consentito solo agli iscritti e agli invitati, sempre nel rispetto delle norme sanitarie. In Cattedrale si trova anche, in questi giorni, il grande «Presepe della Basilicata», visitabile tutti i giorni (ad eccezione del pomeriggio di giovedì 30 dicembre).

Qui di seguito il videoplayer per seguire la diretta:

Marcia della pace a Capodanno: ANNULLATA

Vista la situazione della pandemia non è stata celebrata la tradizionale «Marcia della pace» a cura del Sermig. Il raduno dei giovani con l’arcivescovo e i Frères di Taizé si è tenuto venerdì 31 alle 23.15 presso la parrocchia di N.S. della Pace in corso Giulio Cesare.

Qui di seguito il videoplayer della diretta:

Incontri di Taizé, il programma dettagliato

Mercoledì 29 dicembre – Alle 20.30: preghiera della sera nella chiesa del Santo Volto.

Giovedì 30 dicembre – Alle 9.00: accoglienza a Valdocco; alle 9.30: preghiera del mattino. A seguire: introduzione biblica, scambio in piccoli gruppi. Alle 12.30: preghiera comune nella Basilica di Maria Ausiliatrice;

Nel pomeriggio, alle 15.15 e 17.30: Workshop, su questi temi: «È possibile dare tutta la tua esistenza per Dio e gli altri?»; «’Ero straniero e mi avete accolto’: essere solidali con il mondo dei migranti»; «Agire insieme per prendersi cura della nostra casa comune». I workshop si sono tenuti a Valdocco;

Alle 20.30: preghiera della sera nella Chiesa del Santo Volto.

 

In osservanza delle norme di prevenzione, per la partecipazione alle preghiere, ai gruppi e ai workshop erano obbligatorie l’iscrizione sul www.taizetorino.it e la presentazione del green pass. Il programma completo delle preghiere e degli incontri si trova sul medesimo sito.